Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Alta Francia: piu' lotti coltivati a patate biologiche nonostante il mercato limitato

Con la chiusura dei ristoranti e la conseguente riduzione dell'attività nelle fabbriche, le patate biologiche hanno sofferto la crisi Covid-19, proprio come quelle convenzionali.

Negli ultimi anni il consumo di prodotti biologici ha mostrato una crescita, ma le patate biologiche non stanno beneficiando di questa tendenza. "Osserviamo che i consumatori mangiano meno patate bio, a favore di una maggiore varietà di verdure biologiche". A spiegarlo è Alain Delebecq, consulente per l'azienda Bio, che si trova nell'Alta Francia. Lo sviluppo del settore delle patate biologiche si è affidato, quindi, principalmente all'industria di trasformazione. Il mercato del fresco è più moderato, dal momento che si tratta di un mercato piccolo, che si satura rapidamente. L'industria di trasformazione è ciò che ha tenuto in vita il settore delle patate dolci biologiche negli ultimi anni".

Nonostante il contesto attuale si può rilevare un incremento stabile nel numero di aziende agricole dotate di una produzione di patate biologiche su almeno 3 ettari.

Tra il 2018 e il 2019 la superficie coltivata è aumentata del 34%. Il dipartimento della Somme si piazza al primo posto con la superficie maggiore coltivata a patate biologiche, seguito dai dipartimenti di Nord e Passo di Calais.

Fonte: terres-et-territoires.com 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto