Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Derk van Stokkum (Van der Lans International)

"Abbiamo deciso di cominciare piu' tardi con le importazioni di cipolle neozelandesi"

Questa settimana, l'azienda olandese Van der Lans International ha ricevuto le prime cipolle rosse e dorate dalla Nuova Zelanda. "Quest'anno abbiamo deciso di cominciare un po' più tardi a causa di una maggiore disponibilità di cipolle europee. Inoltre, dobbiamo affrontare la tendenza local-for-local che va avanti da anni, soprattutto in Germania, il che significa che la finestra delle cipolle neozelandesi è sempre più piccola". A sostenerlo è Derk van Stokkum.

"Tuttavia, la coltivazione è andata bene e il raccolto è nella norma, con una buona qualità e calibro adeguato per le cipolle". Oltre al prodotto neozelandese l'importatore riceve anche cipolle dal Sudafrica ed è in attesa delle prime cipolle bianche che arriveranno dall'Australia la prossima settimana. "Siccome le cipolle bianche sono un prodotto specifico per il settore della ristorazione, abbiamo rallentato un po' e permettiamo l'ingresso solo ai programmi predefiniti, oltre a un piccolo stock per la vendita libera. All'inizio di aprile arriveranno anche le prime cipolle della Tasmania e del Cile e da maggio a giugno completiamo il pacchetto delle importazioni con le cipolle rosse dall'Egitto".

Per Van der Lans, il mercato tedesco rimane di gran lunga il più grande per le cipolle neozelandesi, seguito da Regno Unito, Spagna e Francia. "Le prime cipolle in sacchi da 25 kg sono dirette per la maggior parte ai mercati all'ingrosso. I primi rivenditori in Germania cominceranno con le cipolle d'importazione da metà aprile. In Spagna, stiamo cominciando in anticipo con la vendita al dettaglio delle cipolle neozelandesi e sudafricane. La Spagna diventa sempre più importante per le prime spedizioni dalla Nuova Zelanda".

"Le cifre delle esportazioni neozelandesi mostrano una forte crescita. Fino alla settimana 10, la Nuova Zelanda ha esportato 8.844 tonnellate, contro le 5.009 ton del 2020. Con i ritardi all'ordine del giorno, dovuti alla mancata disponibilità di container in tutto il mondo, la maggior parte degli esportatori ha scommesso sulle spedizioni anticipate per arrivare in tempo sul mercato europeo. Ogni stagione è diversa, ma siamo ottimisti e cercheremo di ottenere i risultati migliori".

Per maggiori informazioni:
Derk van Stokkum
Van der Lans International
Gerrit van der Veenlaan 18
3743 DN Baarn - Paesi Bassi
+31 (0)35 642 26 22
derk@vanderlans.com  
www.vanderlans.com  


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto