Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

In aumento la coltivazione verticale nelle colture tradizionali

"Mentre in passato gli appassionati di agricoltura verticale venivano considerati soprattutto come alternativi con un hobby piuttosto costoso, questo nuovo segmento dell’orticoltura è oggi in costante crescita, e anche i coltivatori tradizionali si sono avvicinati alle installazioni multistrato".

Intravedono delle opportunità nell'utilizzo della tecnica di coltivazione verticale, ad esempio nella propagazione. "Non si tratta solo di migliorare la qualità delle giovani piante, ma soprattutto della controllabilità della coltivazione, e quindi della velocità e della qualità", afferma Koen della Mechatronix.

Qual è la serra più costosa? E' quella vuota, ed è proprio lì che si trovano, secondo Koen, le opportunità per l'agricoltura verticale. “Nella coltivazione della lattuga, molti vivai lavorano con sistemi di coltivazione completamente automatizzati. Con le grondaie mobili, possono utilizzare lo spazio disponibile nella serra nel modo più efficiente possibile. Tuttavia, rimane difficile adattare la velocità della coltivazione preliminare allo spazio disponibile nel bacino di raccolta. Sostituendo la coltivazione tradizionale, con o senza illuminazione, con una più controllabile in un sistema multistrato, è possibile pianificare in modo molto più preciso quanti impianti installare. Con questo metodo, è possibile sapere ogni giorno quante piante sono pronte per essere introdotte”, dice Koen.

L'azienda ha sviluppato insieme alla Meteor Systems un sistema di coltivazione multistrato: un binario automatizzato con barre irroranti. Nell'ultimo trimestre, sono stati effettuati test intensivi con un coltivatore che lavora con grondaie galleggianti. "Abbiamo 120.000 talee nella struttura di prova multistrato, perché altrimenti sarebbe troppo costoso in termini di ingombro al suolo. Ora puoi coltivare abbastanza talee su pochi metri quadrati per riempire 1/3 dell’orto", spiega Loen.

La coltivazione controllata consente di utilizzare l'intero sistema in modo più intensivo, il che accorcia il periodo di recupero e quello di ammortamento. "Puoi ottenere più cespi di lattuga dalla tua costosa serra", dice Koen. "Inoltre, ottieni sempre piante della stessa qualità, il che ti dà anche un maggiore controllo sul risultato. Se ti attieni alla corretta strategia di illuminazione, puoi fare una previsione perfetta sui tuoi programmi. Questo prima non era possibile".

Ulteriori opportunità
La coltivazione ibrida, in cui la prima parte della coltivazione viene effettuata in sistema multistrato e la successiva crescita della pianta avviene in modo tradizionale in serra, presenta delle opportunità anche per le erbe aromatiche. "Per le aromatiche classiche a crescita rapida, si utilizza il sistema di coltivazione completa indoor, mentre nelle erbe aromatiche con rizoma legnoso solo il radicamento avviene in un'installazione multistrato", afferma Koen. “Il ciclo di crescita è troppo lento, per la coltivazione verticale. I tempi di consegna sono troppo lunghi e ciò rende l'investimento per m2 troppo costoso, ma il radicamento spesso funziona perfettamente in un sistema di coltura verticale. Allo stesso modo, i selezionatori di piante utilizzano le tecniche in parte della propagazione, ad esempio per migliorare l’attecchimento dopo l'innesto o per accelerare la coltivazione da piante madri. "In definitiva, si tratta della controllabilità di una fase conosciuta della propagazione".

Nel complesso, questo significa che sembrano esserci delle opportunità sempre più sorprendenti, per l'agricoltura verticale, anche in Europa. "Stanno iniziando ad arrivare i primi grandi progetti, anche se vediamo che le persone hanno spesso poca familiarità questo tipo di colture o le descrivono come costose", dice Koen. “Ovviamente, bisogna sempre fare una valutazione economica. In altre parole, in futuro non saranno installate colture multistrato indoor dove si può usufruire della luce del sole. Utilizzeremo il sole quando possibile e l'illuminazione artificiale quando necessario".

Per maggiori informazioni:
Koen Vangorp  
MechaTronix 
koen@mechatronix-asia.com
www.horti-growlight.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto