Puglia: insetti alieni alleati contro la Drosophila suzukii

Insetti alieni alleati nella lotta biologica contro l'invasione di sciami di moscerini della frutta che si stanno moltiplicando, mentre in campagna si contano i danni sui frutti. E' quanto rende noto Coldiretti Puglia, alla luce dello studio del rischio condotto da Vincenzo Verrastro del CIHEAM Bari con l'immissione del microimenottero Ganaspis brasiliensis Ihering, agente di controllo biologico del moscerino dei piccoli frutti Drosophila suzukii (Matsumura). 

Nella foto a sinistra: Ganaspis brasiliensis 

"Il moscerino Drosophila suzukii colpisce le ciliegie in maturazione con effetti nefasti sui frutti. L'invasione di virus e insetti alieni impone una strategia complessiva della Regione Puglia contro le numerose e incontenibili malattie delle piante che arrivano in Puglia attraverso le frontiere colabrodo dell'UE che, sia improntata su una tempestiva quanto efficace azione di prevenzione e contenimento, per non mettere a repentaglio il patrimonio arboreo e produttivo pugliese, già messo seriamente a dura prova", hanno denunciato i presidenti di Coldiretti di Turi e Gioia del Colle, Giuliani e D'Onghia. 

Nella foto a destra: Drosophila suzukii

Il moscerino causa danni gravi e irreversibili su diverse specie produttrici di frutta con buccia sottile come ciliegie, fragole e l'uva a buccia sottile nei vigneti, rileva Coldiretti Puglia, si sta diffondendo indisturbato in assenza di efficaci antagonisti naturali ed è già stato individuato in 12 regioni italiane e in 13 Paesi europei.

La costituzione di un tavolo tecnico-scientifico nazionale di coordinamento del Ganaspsis brasiliensis a cui partecipa anche il ricercatore pugliese Verrastro impone una strategia di sostegno alla ricerca – aggiunge Coldiretti Puglia – perché va garantito il monitoraggio continuo e avviato il piano operativo 2021–2022 che prevede la scelta dei siti di rilascio del parassitoide Ganaspsis brasiliensis, lo studio dell'ampiezza delle aree in cui avverranno i lanci, numero di individui da rilasciare per singolo sito, modalità di rilascio e verifica dell'efficacia dei rilasci.

Il 20 settembre 2019 è entrato in vigore il DPR n.102 che ha reintrodotto in Italia – ricorda Coldiretti Puglia - la possibilità di realizzare interventi di "Lotta Biologica Classica" a difesa dell'agricoltura e dell'ambiente mediante il ristabilimento di nuovi equilibri naturali con l'impiego di antagonisti naturali esotici per il contenimento al di sotto di soglie di danno delle popolazioni dei nuovi "pest".

Per i cambiamenti climatici in atto, il surriscaldamento e le barriere comunitarie colabrodo sono arrivati in Puglia – conclude Coldiretti Puglia - parassiti "alieni", mai visti prima, che si sono accaniti su alberi, piante e frutti, dalla Drosophila suzukii dei frutti rossi all'Aleurocanthus spiniferus che attacca agrumi e vite, dalla Xylella che ha fatto seccare 21 milioni di ulivi al punteruolo rosso che ha fatto strage di decine di migliaia di palme fino alla Tristeza degli agrumi, causando miliardi di danni in campagna con gravissimi effetti sul piano ambientale, paesaggistico ed economico.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto