Lo scorso anno il traffico delle merci nei porti russi e' diminuito del 2,3%

Nel 2020 i porti russi hanno movimentato un traffico di 820,8 milioni di tonnellate di merci, con una diminuzione del 2,3% rispetto all'anno precedente, di cui 646,6 milioni di tonnellate di carichi in esportazione (-1,1%), 36,6 milioni di tonnellate di carichi in importazione (-1,7%), 61,6 milioni di tonnellate di merci in transito (-8,4%) e 76,0 milioni di tonnellate di traffico di cabotaggio (-7,0%).

Nel 2020 il traffico movimentato dai soli porti del bacino artico è stato pari a 96,0 milioni di tonnellate (-8,4%), il traffico nei porti del bacino baltico è stato pari a 241,5 milioni di tonnellate (-5,8%), i volumi movimentati dagli scali portuali del bacino del Mar Nero-Azov è stato pari a 252,0 milioni di tonnellate (-2,4%), il traffico nei porti del bacino del Caspio è stato di 8,1 milioni di tonnellate (+9,5%) e il traffico nei porti russi in Estremo Oriente è stato pari a 223,2 milioni di tonnellate (+4,6%).

Fonte: Informare


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto