Sale l'incidenza del trasporto container sul prezzo delle merci

L'elevato costo del trasporto marittimo di merci in container inizia a indurre mutamenti negli scambi commerciali che fino a pochi mesi fa eravamo ormai abituati a vedere in Italia. Carichi normalmente spediti in container scelgono altre navi (in particolare le merci di basso valore) oppure gli importatori italiani scelgono di approvvigionarsi in altri mercati, in primis nell'Est Europa, perché la tratta marittima della logistica inizia ad avere un'incidenza troppo elevata sul prezzo finale del prodotto.

Secondo una recente analisi pubblicata da Unicredit, gli effetti sarebbero al momento ancora limitati e un rischio d'inflazione generato dall'elevato costo delle spedizioni fra Asia ed Europa per il momento non appare come probabile. "Assumendo che il costo del trasporto incide per un 5% sul valore totale delle merci spedite via mare (fonte Unctad), il prezzo delle importazioni europee potrebbe salire di un 2,3%. Questo però sarà vero solo nel caso in cui i noli marittimi dovessero permanere a livelli tanto elevati per un lungo periodo di tempo", afferma il rapporto di Unicredit.

Clicca qui per leggere di più.

Fonte: Trasporto Europa


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto