Andalusia: nel 2020 un nuovo record per le esportazioni agricole

Le esportazioni agricole dell'Andalusia hanno chiuso il 2020 con un valore di 11,25 miliardi di euro, il risultato migliore da quando esistono dati comparabili (1995). Queste esportazioni hanno contribuito anche a un surplus commerciale record di 7,04 miliardi di euro, a beneficio dell'economia regionale.

Secondo i dati di Extenda, il servizio di promozione estera andaluso, questo nuovo record rappresenta un aumento delle esportazioni dello 0,6% rispetto al 2019, spinto dalla crescita in altri paesi dell'UE, ma soprattutto da quella in mercati più lontani, tra i quali la Cina, dove si è registrata la crescita più elevata.

L'Andalusia esporta quasi tre volte più cibo e bevande di quanto ne importi (4,22 miliardi di euro), mentre la Spagna nel complesso esporta il 50% di prodotti agricoli e alimentari in più rispetto a quanto ne importi. Attualmente le esportazioni agricole andaluse rappresentano il 21,3% del totale nazionale (52,80 miliardi di euro).

Numero record di aziende esportatrici
L'anno scorso, 3.729 aziende andaluse hanno esportato prodotti agricoli. Tale cifra rappresenta una crescita del 2,5% rispetto al 2019, un record da quando si registra questo tipo di dati. Questo risultato sorprendente, soprattutto alla luce della crisi pandemica, dimostra il dinamismo del settore.

Diversificazione verso Asia, Africa e Oceania
L'Europa è la principale destinazione del settore agroalimentare andaluso e, nel 2020, le vendite sono aumentate nei maggiori mercati europei. Una crescita notevole è stata registrata anche in Asia, Africa e Oceania. Questa diversificazione geografica ha permesso al settore di rafforzare la sua posizione internazionale nel 2020.

La Cina è il mercato che mostra la crescita più rapida tra i 10 principali (+20,9%) e si è piazzata all'ottavo posto come destinazione principale per i prodotti agricoli andalusi nel 2020, con 331 milioni di euro (2,9% del totale). Tra i primi 20, il Marocco (15° destinazione) è il paese che ha mostrato la crescita maggiore in termini percentuali, con il 56%, fino a 107 milioni di euro. L'Australia (al 19esimo) è cresciuta del 18,9%, fino a 95 milioni di euro e l'Arabia Saudita (al 20esimo) ha mostrato una crescita dell'11,5%, fino a 81 milioni di euro.

La prestazione migliore è data dalle verdure
Nel 2020, la quota maggiore delle esportazioni agricole andaluse era rappresentata dagli ortaggi, che hanno raggiunto un valore di 3,30 miliardi di euro, il 29,3% del totale e il 5,6% in più rispetto al 2019. Al secondo posto la frutta con 2,49 miliardi di euro, il 22,2% del totale e il 3,3% in più rispetto al 2019.

Nel 2020 la provincia di Almería è rimasta leader nelle esportazioni agricole andaluse, con 3,22 miliardi di euro, il 28,6% del totale e il 4,4% in più rispetto al 2019.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto