Campo d'Oro

Premiata la filiera corta e il territorio soprattutto nei mercati statunitensi

Con due uffici strategici, di cui uno negli Stati Uniti (a Chicago) e uno di prossima apertura in Gran Bretagna, anche ai tempi del Covid-19 è possibile crescere con mirate strategie di vendita. Nulla di trascendentale, concetti semplici: affidabilità, mantenimento dei parametri di qualità anche sui grandi numeri, racconto del territorio. Ma, soprattutto, coltivare un'intesa stretta con i clienti per consolidare la fiducia, unita all'affidabilità nel servizio.

In foto, Paolo Licata e la moglie Flavia Fadda, titolari del marchio Campo D'Oro.

Parliamo della siciliana Campo d'Oro, con sede a Sciacca, in provincia di Agrigento. Azienda storica di lungo corso, con oltre trent'anni di esperienza alle spalle, cresciuta in questo ultimo anno del 18%, soprattutto all'estero.

Il marchio vanta un'ampia gamma di lavorazioni trasformate della tradizione isolana - circa un centinaio di prodotti a catalogo - e cinque linee di lavorazioni, di cui una certificata biologica, nate negli ultimi anni. Tutti i prodotti sono garantiti da certificazioni nazionali e internazionali tra cui: Iso 9001, 22000, 22005, Brc Food, Ifs Food e Bio Organic.

Conserve, marmellate, creme, paté e sughi pronti all'uso, tutto lavorato da materia prima fresca, stagionale e trasformata a poche ore dalla raccolta senza l'aggiunta di prodotti chimici o coloranti. Solo prodotti rigorosamente siciliani, come le melanzane Sciacca, i carciofi di Menfi, i pistacchi di Bronte, in modo da confermare un'identità certa. Rintracciabilità non solo su quanto viene presentato sul mercato, ma anche nei sapori, nelle ricette utilizzate, negli accostamenti tipici.

"Tre anni fa - racconta Paolo Licata - abbiamo acquistato, tra Montevago e Castelvetrano, un'azienda agricola di 100 ettari dove coltiviamo orticole, vigneti e oliveti. Unire le due anime: quella agricola a quella che ci vede specializzati nella trasformazione, ci consente di chiudere la filiera e ottenere materia prima di elevata qualità, a partire dalle coltivazioni in campo. Naturalmente, i volumi di produzione negli anni si sono moltiplicati; pertanto coinvolgiamo agricoltori della zona nella fornitura di prodotti freschi".

La gamma spazia tra Specialità Tradizionali, Conserve Rustiche, Condimenti e Sughi, Paté, Creme Dolci di Sicilia, Marmellate e Mieli e Gelatine. Oltre alla linea biologica, sono quattro le linee che oggi declinano l'offerta della Campo d'Oro: Villa Reale; Villa Reale Suprême; Paolo Licata; Stuzzichì.

Villa Reale e Villa Reale Suprême rappresentano le due linee premium del marchio: una sorta di prodotto di lusso, a partire dal packaging e dalla forma dei vasetti, appositamente studiati e realizzati in vetro glacé. Gli ingredienti sono tutti naturali, alcuni dei quali sono stati selezionati da presidi Slow Food siciliani, come la Cipolla di Giarratana, l'Aglio di Nubia e le Mandorle di Noto.

Tra i prodotti di punta, la linea dei sughi pronti: nel dettaglio il sugo alla norma preparato con melanzana siciliana e ricotta salata, disponibile in formato da 300 gr. Per quanto riguarda i pesti, quelli che vanno a ruba sono nei gusti di pistacchio e alla trapanese, quest'ultimo lavorato dal fresco con l'aggiunta di: pomodoro, pomodoro secco, basilico e mandorle. 

In questi giorni, Campo D'Oro si è aggiudicata il premio "Quality Award 2021" per la qualità dei due sughi pronti all'uso: quello alla Norma e al Pistacchio, selezionati dai consumatori italiani per territorialità e tracciabilità di filiera. Una bella soddisfazione che preannuncia, per il marchio, un semestre magnifico, considerate le richieste di prodotto che arrivano soprattutto dall'estero.

Negli Stati Uniti, il marchio ha incrementato i volumi di vendita nel segmento retail, in particolare nella grande distribuzione organizzata. Le conserve a marchio sono distribuite sul territorio nazionale nei migliori negozi gourmet, delicatessen, duty free, salumerie specializzate, gastronomie e nelle maggiori catene della Gdo. 

"Ci apprezza l'amatore del made in Italy e chi ha la consapevolezza che il gusto italiano nel food non si batte. Il segreto della nostra crescita, anche nei momenti difficili come l'attuale - conclude Paolo Licata - è mantenere parametri qualitativi costanti al giusto prezzo. Ci proponiamo a un pubblico esigente, con una quota estera del fatturato pari al 60% tra UE (Francia, Germania, Polonia), UK e USA. In questo particolare momento, ci mancano le fiere come strumento promozionale, ma anche il confronto con gli operatori di settore anche per confrontarci e comprendere le novità e le nuove tendenze di mercato nel settore"

Contatti:
Campo d'Oro
Contrada Scunchipane snc
92019 Sciacca (AG)
Tel.: 0925 80100
Cell.: 335 8724581
Email: cd@campodoro.com 
Web: www.campodoro.com 


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto