I danni da sovraccarico neve in Germania e Paesi Bassi costano milioni

La massiccia ondata di freddo dei giorni scorsi, con forti nevicate, ha causato notevoli danni alle serre e alle colture nel nord della Germania e nei Paesi Bassi.

La Gartenbau-Versicherung (GV) ha già ricevuto circa 300 denunce di sinistro dovute al sovraccarico neve, e questo numero è destinato ad aumentare notevolmente. Sono stati segnalati anche tre grandi sinistri, con crolli completi. "Una stima accurata del totale dei danni non è ancora possibile, al momento, perché la neve deve sciogliersi prima che tutti i danni possano essere identificati", spiega Manfred Klunke, il presidente del CdA e responsabile del reparto sinistri.

Tuttavia, fino a 1.000 aziende potrebbero essere colpite e il volume dei sinistri potrebbe crescere oltre. Per quanto possibile, il personale sul campo di GV ha già visitato molte aziende per avere una prima impressione e per offrire supporto; in particolare per le aziende che hanno subito grandi perdite e alle quali sono stati già effettuati degli acconti per garantire loro liquidità.


Una neve molto massiccia e compatta ha pesato su questo impianto serricolo in Germania, vicino a Münster. Ciò ha portato alla rottura del vetro e al crollo di grandi parti della struttura. Foto: © GV

Klunke ha elogiato il grande impegno delle aziende associate di ridurre la portata delle perdite attraverso misure di prevenzione. "Subito dopo il comunicato relativo all'allerta per condizioni meteorologiche estreme, abbiamo ricevuto chiamate da parte di molte aziende che volevano sapere come potevano proteggere la loro attività. E anche dopo l'inizio delle nevicate, molti erano in stretto contatto con il nostro staff sul campo, per evitare o ridurre i danni", continua Klunke, il quale ringrazia i soci per la loro prudenza e il loro sostegno.

Tuttavia, quando la neve comincia a cadere, il consiglio più importante resta quello di reagire molto rapidamente e di sospendere le misure di risparmio energetico, di aprire gli schermi e di riscaldare le coperture, in modo che non si possa formare una coltre di neve isolante. Anche fissare dei supporti potrebbe comunque aiutare ad abbassare almeno il rischio di crolli.


Una neve molto massiccia e compatta ha pesato su questo impianto serricolo in Germania, vicino a Münster. Ciò ha portato alla rottura del vetro e infine al crollo di grandi parti della struttura. Foto: © GV 

Nel caso di massicci accumuli di neve e tempeste, così come grondaie congelate, spesso non c'è molto che possa essere recuperato. "In ogni caso, non abbiate paura di chiedere consiglio al nostro team di assistenza sul campo se, per esempio, i danni alle vostre colture sono imminenti a causa di impianti serricoli danneggiati e se volete comunque prevenirli. Siamo felici di trasmettere il nostro intenso contributo professionale e la nostra esperienza pluriennale in regioni con forti nevicate", conclude Manfred Klunke.

Per maggiori informazioni
Ufficio comunicazione aziendale
Gartenbau-Versicherung VVaG
Von-Frerichs-Str. 8
65191 Wiesbaden - Germania
Tel.: +49 (0)611 56 94 206 / 252
Email: presse@gevau.de


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto