Ma le tipologie a marchio sono 4, non solo una

Il ciliegino a Indicazione geografica protetta ha conquistato i retailer italiani

"Terreno, acqua di irrigazione e clima sono i gli elementi che caratterizzano la coltivazione del Pomodoro di Pachino Igp (Indicazione geografica protetta). Da qualche anno, alcune ricerche scientifiche hanno fornito un ulteriore tratto distintivo al nostro ciliegino, in quanto si è accertato che il contenuto di antiossidanti e di vitamine è nettamente superiore rispetto ad altri pomodori". A dirlo è Giovanni Iuvara, amministratore di ProAgri, azienda di commercializzazione di orticole da serra con sede a Ispica, nella patria del pomodoro di Pachino.


Giovanni Iuvara

"Il nostro pregiato pomodoro a marchio IGP - prosegue l'imprenditore - è consigliato da molti esperti come alimento di particolare valore salutistico e nutritivo che, nel tempo, è riuscito a catturare l'attenzione del pubblico. Un prodotto di nicchia, insomma, che ha conquistato uno spazio speciale presso i retailer Italiani. Il prodotto viene allevato in serre in ferro-plastica su terreno, come dispone il disciplinare di produzione, e non fuori suolo, perché sono proprio le particolari caratteristiche del terreno a rendere questo pomodoro diverso da tutti gli altri".

"Spesso il pomodoro di Pachino viene comunemente chiamato ciliegino - aggiunge l'esperto - ma in realtà, all'interno della IGP sono incluse 4 varietà diverse di pomodori (si legga più sotto nel testo, NdR), tra cui la più famosa è appunto il ciliegino, il pomodorino rosso venduto a grappolo. Una peculiarità che accomuna tutti i pomodori di Pachino è quella di avere un alto grado Brix, ossia un elevato tenore zuccherino".


Sopra, i prezzi dei vari segmenti di pomodoro alla data di ieri ,16 febbraio 2021. Il pomodoro di Pachino, tuttavia, prodotto IGP, segue logiche commerciali diverse.

"Da studi scientifici, inoltre, si evince come il licopene contenuto nel nostro pomodoro - spiega Iuvara - svolga un ruolo nella prevenzione di alcuni tumori, tra cui il cancro del colon. Alcuni autori hanno riportato che un consumo abbondante di pomodoro ciliegino IGP è inversamente correlato con il rischio di insorgenza di tumori dell'apparato digerente e della prostata. Inoltre, sono stati svolti altri approfondimenti riguardo agli effetti benefici del licopene sia nell'ambito delle malattie infettive, sia nei disturbi dermatologici. Contiene anche una buona dose di vitamina C, ad azione riparatrice e rigeneratrice su tutte le cellule dell'organismo. La sua ottima resistenza in post-raccolta lo ha reso il pomodoro ideale per i piccoli snack fuori pasto, di grande aiuto nei regimi dietetici per il basso apporto calorico".

"L'andamento delle vendite è stato crescente, nel 2020 - rivela Iuvara - Abbiamo registrato 5 milioni di chili di prodotto commercializzato a marchio Igp Pomodoro di Pachino. Al momento, il nostro principale bacino di vendita è rappresentato dal Nord Italia, ma questo non significa che non siamo presenti nel Centro e nel Sud Italia; in termini percentuali, però, al settentrione c'è più vendita".

Come riconoscere le quattro tipologie del vero pomodoro di Pachino IGP
"Riconoscere un pomodoro di Pachino IGP - chiarisce Giovanni Iuvara - è molto semplice: c'è una coccarda che accompagna tutte le nostre confezioni, su cui è scritto chiaramente 'Pomodoro di Pachino Igp'; un adesivo, cioè, che funge da vero e proprio sigillo. Quindi, per difendersi dalle imitazioni, basta andare a guardare direttamente sul marchio, che è chiaramente visibile nella vaschetta. Se c'è questo logo e questo marchio, c'è garanzia di origine del prodotto e c'è anche garanzia di qualità e, di conseguenza, saremo soddisfatti quando lo consumiamo".

Sopra: pomodoro ciliegino

Pomodoro di Pachino "ciliegino" o "cherry"
Così chiamato per via dell'aspetto, piccolo e rotondo (e dunque somigliante a una ciliegia), questo pomodorino è di solito presentato in grappoli, su cui i frutti sono disposti a spina di pesce, con colore rosso acceso e brillante. Vengono raccolti tutto l'anno.

Sopra: pomodoro "a grappolo", liscio tondo

Pomodoro di Pachino "a grappolo"
Sono bacche di colore rosso acceso, raccolte nel periodo che va da ottobre a giugno; il Pomodoro Pachino del tipo "Grappolo" o snocciolato, Tondo, liscio, dal colore brillante e attraente, presenta un colletto verde molto scuro e ha grande resistenza alla spaccatura. Ha una polpa consistente e saporita. E' particolarmente adatto per essere cotto ripieno al forno, o in sughi espressi, ma è ottimo pure in insalata. Si presenta in grappoli di 5-8 frutti, con pezzatura media di 100 - 150 grammi. Il gusto presenta un giusto equilibrio tra acidi e zuccheri. Ottima conservabilità anche fuori dal frigorifero. La raccolta si effettua quando tutti i frutti del grappolo hanno virato al rosso.

Sopra: pomodoro costoluto

Pomodoro di Pachino "costoluto"
Un pomodoro dalle coste molto marcate, è di colore verde con striature rossastre, di grandi dimensioni. Esprime le sue maggiori potenzialità quando viene coltivato in terreni ricchi di salinità. Viene raccolto da dicembre a maggio. E' caratterizzato da una polpa morbida e il suo sapore risulta piacevolmente aromatico. La raccolta può iniziare quando buona parte del frutto vira dal verde al rosso. Questa tipologia ha conquistato il favore del consumatore nazionale, sostituendo nel periodo invernale (periodo ottimale per la produzione di questa tipologia) il tondo insalataro. E' una delle tipologie che ha contribuito all'ottima reputazione del pomodoro di Pachino IGP, storicamente uno dei prodotti più richiesti sul mercato e caratteristici dell'area geografica di coltivazione, in particolare delle zone ad alta salinità di falda tipiche della fascia costiera di Pachino, Portopalo di Capo Passero e Ispica.

Sopra: pomodoro datterino

Pomodoro di Pachino plum e mini plum
Pomodoro oblungo molto versatile, il pomodoro datterino produce grappoli formati da moltissimi frutti di piccole dimensioni, dalla forma allungata, dal colore rosso acceso e dal sapore dolce e inconfondibile, caratteristiche che lo rendono di qualità superiore rispetto a qualsiasi altro pomodoro: il suo aroma particolare lo rende infatti ideale per il consumo fresco.

Contatti:
ProAgri Srl
SP 50 Bufali – Marza Ispica 
97014 Ispica (RG) ITALY
Tel.: +39 335206800
Email: giovanni.iuvara@proagri.it
Web: www.proagri.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto