L'Uzbekistan vuole importare i limoni per soddisfare l'elevata richiesta

In Uzbekistan la coltivazione dei limoni si è diffusa parecchio. Alcune fonti riportano che, sul mercato domestico, i prezzi sono aumentati significativamente a causa di un aumento nella domanda di limoni durante la pandemia. Importando questo agrume è possibile incrementare l'offerta di limoni e ridurne i prezzi.

Secondo quanto riportato da Durdona Ochilova, addetta stampa dell'Ispettorato statale per la quarantena delle piante, il Paese ha concesso l'import di tutti i prodotti ad alta domanda che non vengono coltivati in Uzbekistan.

Anche se i limoni vengono coltivati nel Paese, i volumi non sono sufficienti per soddisfare la domanda domestica. La domanda annuale di limoni da parte della popolazione è, infatti, di 125mila tonnellate, mentre nella nazione se ne coltivano 30.000 ton. Tenendo conto di questo, le autorità preposte possono emettere un permesso per le importazioni di limoni a maggio, giugno e agosto.

Fonte testo: east-fruit.com / Fonte foto: Dreamstime.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto