Foodiverse investe 14 milioni di euro in impianti per guidare la rivoluzione salutistica in Europa

Negli ultimi due anni, il gruppo multinazionale specializzato nei prodotti ready-to-eat, Foodiverse, ha investito in modo significativo nei suoi stabilimenti per rafforzare il suo impegno e diventare leader della rivoluzione salutistica in Europa. In particolare, ha investito 14 milioni di euro in nuove linee di produzione, oltre a nuovi strumenti e processi per il controllo di qualità e efficienza, nell'ambito del suo progetto globale "GROWING".

"Il nostro impegno è forte. Vogliamo essere l'azienda di riferimento per i consumatori europei che cercano prodotti freschi e sani. L'investimento continuo ci consente di essere più competitivi e di rispondere prontamente e in sicurezza, alle esigenze di clienti e consumatori in termini di volume, qualità, innovazione e sostenibilità", dice Rafael Boix, amministratore delegato di Foodiverse.

La sicurezza alimentare prima di tutto
Tra i principali investimenti effettuati nella stagione 2019/20 c'è la costituzione di laboratori interni di controllo della qualità presso gli stabilimenti di Thurländer (Germania), Josef Müller Gemüse (Svizzera) e Novanatura (Italia). I nuovi laboratori, che hanno visto un investimento complessivo di 400mila euro, sono dotati di dispositivi per analizzare i microrganismi tramite la PCR (Reazione a catena della polimerasi), consentendo il controllo della qualità dei prodotti nello stabilimento stesso, prima di essere consegnati ai clienti.

Innovazione e maggiore capacità produttiva
E' stato costruito un nuovo impianto per la preparazione di insalate in busta, un formato completamente nuovo per lo stabilimento tedesco di Thurländer, ed è stata installata una linea di produzione di insalate freschissime in packaging biodegradabile. Inoltre, sono state aggiunte una nuova linea di produzione per vassoi e un'altra per le carote, e sono state acquisite nuove attrezzature per la sigillatura e il confezionamento.

Lo stabilimento svizzero della Josef Müller Gemüse ha realizzato nuovi impianti dedicati alla produzione di frutta pretagliata, raddoppiando la capacità produttiva. Separata dalla trasformazione dell'insalata e in condizioni igienico-sanitarie appositamente adattate, le nuove strutture offrono una tecnologia all'avanguardia che fornisce una maggiore versatilità, efficienza e controllo dei processi. Inoltre, sono stati migliorati diversi aspetti relativi alla sicurezza e alla qualità alimentare. In totale l'investimento ha raggiunto i 4 milioni di euro.

Nello stabilimento italiano della Novanatura è stato effettuato un investimento di 1 milione di euro per aumentare la gamma dei prodotti, con l'installazione di una linea per la preparazione di insalate nel formato ciotola. L'azienda è così entrata nella categoria che guida la crescita del ready-to-eat sul mercato italiano, e ha introdotto il proprio marchio Sun & Vegs.

Maggiore flessibilità e versatilità in Spagna
Sono stati effettuati investimenti per un importo di 2 milioni di euro negli stabilimenti spagnoli del ready-to-eat. Le principali voci del bilancio sono state destinate a fornire una maggiore flessibilità e versatilità agli impianti, per rispondere alle nuove esigenze dei clienti, e sono state installate nuove linee di produzione per nuovi prodotti e formati.

Per maggiori informazioni
Luciano Figari 
KREAB
Tel.: +34 699 296 127
Email: lfigari@kreab.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto