L'attivita' di Bioplanet nel sud d'Italia e' in pieno svolgimento

Insetti utili alleati degli agricoltori per orticole senza residui

Produrre peperoni, melanzane, zucchine e pomodori è complicato, in quanto i parassiti sono sempre più specializzati e le catene della Gdo sono più restrittive in termini di residui. La ditta Bioplanet di Cesena continua a proporre la lotta mediante insetti utili, in quanto i risultati hanno un elevato indice di successo.

"In Sicilia, ormai lavoriamo con gli insetti utili 12 mesi l'anno - spiega il referente di Bioplanet Sebastiano Quartarone - spostandoci nelle varie zone, a seconda delle produzioni. Fra le colture che sono più bersagliate dai parassiti vanno annoverate peperone, pomodoro, melanzane, zucchine. Inoltre, da qualche tempo i produttori ci cercano anche per avere altre armi di difesa nella protezione di uva da tavola, da vino e sul melograno, ad esempio".

Contro il tripide, la sola lotta chimica non riesce più a dare risposte soddisfacenti. Negli ultimi anni, contro i tripidi si è definitivamente affermata la lotta integrata o biologica mediante l'uso di insetti predatori. Nel caso specifico, Orius laevigatus.

"Orius è un antocoride predatore, che viene utilizzato per il controllo dei tripidi. La sua principale applicazione di successo riguarda le colture orticole in serra e in pieno campo, con particolare interesse su peperone, melanzana, fragola e alcune ornamentali. Tutti gli stadi del predatore si nutrono attivamente di tripidi, anche se possono utilizzare come fonte di cibo alternativo polline e altri fitofagi, tra cui acari, afidi o altri piccoli insetti".

Anche il ragnetto rosso è un parassita che colpisce le orticole e le armi a disposizione dell'agricoltore sono più efficaci. Phytoseiulus persimilis è un fitoseide predatore utilizzato con successo in tutto il mondo, per la lotta biologica al ragnetto rosso (Tetranychus urticae). Lo sviluppo in condizioni ottimali è anche più rapido di quello della sua preda.

L'attuale successo dell'uso di insetti utili non è piovuto dal cielo. Come dice Quartarone, "Vent'anni fa, le nostre proposte erano viste con diffidenza, anzi, qualcuno ci prendeva quasi in giro quando spiegavamo che gli insetti dannosi si possono combattere con antagonisti biologici. Va dato merito a Bioplanet e ai suoi responsabili di averci sempre creduto; oggi sono le aziende che vengono a cercarci. Spesso la sola lotta chimica non è efficace, mentre quella di tipo biologico con insetti utili, abbinata a tecniche agronomiche, spesso è risolutrice".

Contatti
Bioplanet

Via Adriano Olivetti 85
Cesena (FC) - Italy
Email:info@bioplanet.it
Web: www.bioplanet.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto