La stagione delle fragole turche e' iniziata con un mese di anticipo a causa del clima caldo

Quest'anno, la stagione delle fragole turche è iniziata in anticipo. Grazie al clima più caldo, i frutti sono stati raccolti il mese scorso, mentre normalmente sarebbero iniziate a metà gennaio. I volumi sono stati un po' lenti, ma con l'arrivo di San Valentino la domanda presto dovrebbe crescere.

Secondo Coskun Eren, direttore marketing per l'azienda d'esportazione turca Eren Tarim, il caldo ha fatto sì che la stagione delle fragole iniziasse con circa un mese di anticipo: "Finora la stagione è andata abbastanza bene. In questo periodo, in Turchia il clima è insolitamente caldo. Questo tende a far crescere i frutti più velocemente, come nel caso delle fragole. Normalmente avremmo iniziato la campagna intorno alla metà di gennaio, mentre è cominciata a dicembre. Il volume complessivo del raccolto sarà maggiore rispetto allo scorso anno, a causa del clima più caldo".

A causa dell'inizio anticipato, i volumi sono attualmente limitati. Eren afferma che la domanda dovrebbe aumentare in tempo per San Valentino. "La richiesta è rimasta su livelli normali, non di molto superiore o inferiore rispetto al solito. La ragione principale sta nella disponibilità dei volumi. Non possiamo fornire camion pieni ogni settimana, perché le fragole sono state raccolte un po' prima e questo significa che i volumi sono ancora limitati, anche adesso. Cerchiamo di gestire l'offerta. Abbiamo prezzi molto convenienti e le persone vogliono i camion pieni, ma fatichiamo ad aumentare i volumi".

Non è stata solo la Turchia ad avere un clima inaspettato quest'anno, anche i problemi meteo in Spagna hanno avuto un effetto sulle esportazioni turche di fragole. "La più grande tempesta di neve degli ultimi 50 anni ha da poco colpito la Spagna e ne sentiamo gli effetti. Attualmente, i prezzi di mercato delle fragole sono molto alti e questo è un vantaggio per noi. I delicati piccoli frutti sono stati quelli colpiti maggiormente dal gelo, quindi credo che la Spagna abbia avuto qualche problema con il raccolto. A parte questo, il caldo qui ha avuto un effetto positivo, niente piogge, niente temperature basse, quindi per noi è stato un doppio vantaggio", spiega Eren.

La Eren Tarim vorrebbe ampliare la sua offerta di fragole per farne uno dei loro prodotti principali. "In questa stagione prevediamo di esportare da 350 a 500 tonnellate di fragole. Puntiamo a fare di questo frutto uno dei nostri prodotti principali. Stiamo anche esplorando nuove tecnologie di conservazione post-raccolta, e le testeremo nel campo della ricerca e dello sviluppo, a partire da questa stagione".

Quest'anno, i prezzi delle fragole sono leggermente più alti, dice Eren: "Le quotazioni basate sulla lira turca sono aumentate del 10% rispetto allo scorso anno. Tuttavia, la fragola è un prodotto molto volatile perché il prezzo potrebbe raddoppiare o dimezzarsi nell'arco di due giorni. Mi aspetto livelli molto competitivi rispetto ai nostri concorrenti, Spagna ed Egitto, sia con trasporto su rotaia sia per via aerea. Poiché i nostri mercati principali sono l'Ue, la Russia e l'Estremo Oriente, via cargo aereo, prevedo delle buone opportunità per noi in questa stagione".

"Ci aspettiamo una stagione tranquilla. Nei prossimi mesi, spero che il clima rimanga favorevole e non faccia troppo caldo. Continuiamo con le fragole fino a giugno, dopo un avvio molto precoce. Come sempre, i camion si stanno dirigendo verso l'Europa e la Russia, e siamo pronti per la rimanente parte della stagione. Vorrei anche sottolineare che le fragole sono molto ricche di vitamina C. Non molte persone sanno che sette fragole contengono più vitamina C di un'arancia! Oggi tutti abbiamo bisogno di rafforzare il nostro sistema immunitario", conclude Eren.

Per maggiori informazioni
Coskun Eren
Eren Tarim
Tel.: +90 533 695 5802
Email: coskun@erentarim.com 
Web: www.erentarim.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto