Avvisi



















Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

In ripresa la campagna delle pere

I kiwi rimangono tra i frutti preferiti in Europa durante la pandemia

La situazione generale, per la commercializzazione dei kiwi italiani, appare tutto sommato positiva. Ne abbiamo parlato con un operatore del settore, il quale ci ha fornito un quadro sulle diverse varietà.

"In generale, mi sembra di poter dire che il kiwi costituisca al momento uno dei prodotti frutticoli preferiti dai consumatori europei, in periodo di Covid-19, vista la sua conservabilità e l'apporto di Vitamina C".

Per quanto attiene il kiwi verde, secondo l'esperto le vendite sono discrete, nonostante la concorrenza greca: "Si prevede un miglioramento sul fronte della richiesta, cosi come dei prezzi, da metà febbraio e soprattutto da metà marzo, complici le promozioni pre-pasquali in Europa. E' da segnalare, inoltre, la buona performance del kiwi verde biologico, la cui domanda e prezzi sono in aumento a livello mondiale, soprattutto nel Nord America".

Per il kiwi giallo, le vendite sono buone, con consumi in aumento, che equilibrano la maggiore produzione: "Questi frutti sono richiesti dai consumatori mondiali - spiega l'operatore - con una buona affermazione della varietà Jintao, ritenuta quella superiore a livello della produzione autoctona italiana".

Un prodotto di nicchia è infine il kiwi rosso, che però, visti i limitatissimi quantitativi, è già terminato da circa 3 settimane: "I prezzi spuntati sono stati notevoli", rivela l'operatore.

In ripresa la campagna delle pere
Per quanto riguarda l'offerta italiana di pere, dopo un periodo di rallentamento (da metà novembre a dicembre 2020), complice anche una forte pressione della Conference del Benelux sui mercati esteri, i consumi si sono ripresi e la campagna si sta svolgendo normalmente.

"Per la William verde - riferisce l'esperto - le giacenze sono un po' più alte rispetto alle scorse annate, ma il consumo sta accelerando, soprattutto in Francia. Si prevede di terminare le scorte verso il 20-25 febbraio 2021. Per le Abate, la vendita procede normalmente e la merce disponibile dovrebbe terminare verso fine aprile. Per la pera Kaiser, dopo un inizio lento, il prodotto si sta inserendo in tutti i supermercati e anche nei paesi esteri che tradizionalmente la consumano. Il termine della campagna è previsto verso fine aprile. Per la Decana, infine, l'inizio è stato lento, ma i volumi sono limitati. In questo caso, si prevede di completare le vendite a metà aprile 2021".


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto