Forniture limitate fanno aumentare la domanda e i prezzi degli ananas costaricani

Per il mercato degli ananas, il nuovo anno è iniziato con un'offerta limitata, una domanda elevata e prezzi alti. Le festività hanno visto un forte aumento dei volumi spediti, e ora che sono terminate, i volumi sono leggermente diminuiti. Adriana Garcia della Chestnut Hill Farms, che coltiva i suoi ananas in Costa Rica e li spedisce negli Stati Uniti e in Europa, afferma: "I rivenditori in Europa aumentano il loro volume del 300% durante le settimane di Natale. I volumi sono stati spediti alle diverse destinazioni in modo molto organizzato e quindi stiamo iniziando l'anno con un'offerta limitata e prezzi di mercato elevati".


 
Oltre all'effetto delle festività natalizie sulle forniture attuali, anche il clima in Costa Rica ha avuto delle conseguenze. Spiega Garcia: "Mentre la quantità totale delle precipitazioni è rimasta stabile, le piogge hanno rallentato il processo di maturazione e quindi, nelle ultime settimane, i volumi sono stati leggermente inferiori alle attese. Stiamo anche avendo notti fredde e un cielo nuvoloso, il che è tipico di questo periodo dell'anno".

La previsione prevede un altro fronte freddo e la Chestnut Hill Farms sta pianificando dei campionamenti intensivi sul campo per determinare gli effetti di queste condizioni climatiche sulla fioritura naturale. "Nonostante il meteo, nelle nostre aziende agricole la qualità della frutta continua a essere molto buona e stiamo registrando un valore medio di brix di oltre il 14%", afferma Garcia.

Riflessioni sul 2020 e aspettative per il 2021
Con il nuovo anno in corso, la Chestnut Hill Farms guarda indietro a quello che è stato per loro il mercato del 2020. Garcia dice: "Il 2020 è stato un anno molto buono e la domanda e l'offerta sono state per lo più equilibrate. Sebbene abbiamo dovuto affrontare alcune importanti sfide logistiche dovute alla pandemia, la domanda complessiva è rimasta costante. La richiesta proveniente dal settore della ristorazione si è ridotta, ma la domanda del retail è aumentata".

Nel 2020, i volumi complessivi esportati dalla Costa Rica sono diminuiti del 7% rispetto al 2019, e del 14% rispetto al 2018. "Questa tendenza continuerà nel 2021, e quindi ci aspettiamo un mercato molto stabile", dice Garcia, e aggiunge: "Diversi rivenditori, sia in Europa che negli Stati Uniti, stanno pianificando delle strategie di marketing per continuare a vendere gli stessi volumi registrati durante la pandemia, quando i consumatori spendevano di più in generi alimentari e cibo sano".

Garcia prevede che la domanda e i prezzi continueranno a rimanere elevati, almeno fino alla stagione estiva. “I camion scarseggiano, in particolare negli Stati Uniti e nel Regno Unito, causando una pressione sulla catena di approvvigionamento. Ciò è dovuto sia alla forte domanda durante le festività sia alle restrizioni del Covid. L'attuale riduzione della fornitura, in combinazione con le diverse festività in arrivo nei prossimi mesi, come San Valentino, Festa della mamma e Pasqua, dovrebbe mantenere stabili la domanda e i prezzi fino ai mesi estivi".

Per maggiori informazioni:
Adriana Garcia
Chestnut Hill Farms
Tel: +1 (305) 463-7676 x 134
Email: adrianag@chfusa.com    
www.chfusa.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto