La Russia revoca il divieto all'importazione di pomodori dall'Azerbaigian

L'agenzia russa per l'agricoltura Rosselkhoznadzor ha revocato il divieto di importazione di pomodori coltivati in Azerbaigian (cfr. FreshPlaza del 14/12/2020). La decisione di revocare l'embargo è entrata in vigore il 16 dicembre, dopo i negoziati con l'Agenzia per la sicurezza alimentare dell'Azerbaigian.

Rosselkhoznadzor ha vietato l'importazione di mele e pomodori azeri il 10 dicembre, citando la necessità di "impedire l'importazione e la diffusione" di agrofarmaci in Russia. I pomodori sono la seconda più grande esportazione dell'Azerbaigian nella vicina Russia.

Rosselkhoznadzor ha detto ai media russi che l'Azerbaigian ha condiviso con l'agenzia i risultati del relativo monitoraggio.

La Russia è stata il terzo partner commerciale dell'Azerbaigian, nonché il primo partner commerciale tra i paesi della CSI nel 2020 con un fatturato commerciale di 2,1 miliardi di dollari.

Le esportazioni in Russia sono ammontate a 565,5 milioni di dollari, mentre le importazioni a 1,6 miliardi di dollari.

Fonte: ICE BAKU


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto