Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Spagna: prezzi degli agrumi attesi in miglioramento a fine gennaio 2021

In questi giorni che ci separano dalla festa di San Nicola, la domanda di clementine spagnole sta mostrando un aumento. Questa festività viene celebrata in diversi paesi dell'Europa centrale e settentrionale e, tradizionalmente, vede i mandarini quali protagonisti della tavola. Nel frattempo, la domanda di arance è più stabile e sta subendo meno fluttuazioni

Secondo fonti nel settore spagnolo, la stagione degli agrumi non è in linea con le aspettative che c'erano dopo che la scorsa è terminata con una domanda più alta della fornitura e prezzi più elevati.

"Quest'estate, molte attività hanno cominciato ad acquistare il prodotto prima del solito, con la speranza che la richiesta si mantenesse analoga a quella registrata alla fine della stagione scorsa che risultava, appunto, maggiore a causa dell'effetto Covid-19".

Per evitare di terminare il prodotto, molti esportatori hanno pagato la frutta a prezzi elevati, ma il mercato in realtà non ha risposto come previsto. "E' vero che abbiamo un po' più di frutta rispetto al previsto, ma non abbastanza da deprimere così tanto i prezzi. E' stato molto difficile immettere la frutta sul mercato a prezzi accettabili rispetto a quanto pagato nei campi - afferma il commerciante - E' una stagione complicata: dovremmo tenere a mente che produzione e costi di gestione sono più alti a causa della pandemia. Dobbiamo ricorrere a più turni di lavoro per assicurare che i nostri dipendenti mantengano le distanze di sicurezza".

Attualmente, i produttori stanno raccogliendo e commercializzando prevalentemente la varietà Clemenules. Anche la varietà Clemenvilla comincia a essere disponibile, mentre tra le arance predomina la Navelina, e la sua fornitura dovrebbe proseguire fino all'inizio di gennaio.

Per la fine di gennaio, i prezzi degli agrumi dovrebbero migliorare nei mercati europei, dato che per quel periodo sul mercato arriveranno i mandarini di varietà protetta, che hanno una fornitura limitata e i produttori possono esportare più arance all'estero. L'anno prossimo, gli esportatori non dovranno affrontare le gravi complicazioni con cui hanno avuto a che fare quest'anno, a causa dell'epidemia; pertanto, le spedizioni verso mercati terzi dovrebbero mostrare una ripresa e contribuire a equilibrare offerta e domanda in Europa. In ogni caso, gli esportatori spagnoli stanno tenendo d'occhio gli agrumi egiziani, dato che le loro vendite si stanno espandendo in tutto il mondo.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto