ZhPolo, di Zhadobina Garlic

Una carenza di aglio spagnolo accentuata dalle forti speculazioni

A pochi giorni dall'inizio della raccolta dell'aglio, le piogge abbondanti e persistenti nelle principali zone di produzione della Spagna hanno causato, quest'estate, delle notevoli perdite nei volumi di produzione. L'eccesso di umidità, durante il periodo di raccolta, ha anche provocato molti problemi alla buccia dell'aglio, facendo scarseggiare, in questa stagione, la fornitura di prodotti di prima classe, e facendo salire i prezzi all'origine a 3,60 euro al chilo.


Aglio spagnolo

"Le pesanti perdite e la scarsa fornitura di aglio di prima classe hanno prodotto quest'anno dei prezzi all'origine piuttosto elevati. Questo è un anno con molti scarti e grandi quantità di bulbi che saranno destinati all'industria di trasformazione", afferma ZhPolo, direttore dell'azienda Zhadobina Garlic, S.L.


Aglio argentino

"Tuttavia, la carenza di aglio spagnolo è stata ulteriormente accentuata dalle forti speculazioni che si stanno verificando in questa stagione. Sebbene i prezzi siano alti, molti produttori preferiscono aspettare e non vendere, anticipando che le quotazioni potrebbero continuare a salire. E' quindi molto probabile che i prezzi attuali non rimarranno tali e che anzi scenderanno nei mesi di marzo e aprile; in quel momento, i produttori avranno fretta di vendere il prodotto per svuotare le celle, prima del nuovo raccolto", dice ZhPolo.

Aglio spagnolo

Secondo il commerciante, questa situazione sta inducendo alcuni importatori che lavorano per le catene di distribuzione su larga scala, ad acquistare aglio da altre origini, a causa della carenza dell’offerta. "Mentre una parte considerevole della fornitura di aglio spagnolo è ancora nelle celle, molti importatori sono costretti ad approvvigionarsi maggiormente dalla Cina e dall'Argentina, perché i bulbi sono disponibili a prezzi molto più convenienti, e perché i supermercati hanno la necessità di rifornirsi".


Aglio brasiliano

Il core business della società commerciale Zhadobina Garlic, S.L. è la commercializzazione dell'aglio fresco, venduto in oltre 40 Paesi e, in misura minore, di cipolle e frutti a guscio come mandorle e noci. "Non agiamo come intermediari, ma ci impegniamo con gli agricoltori a commercializzare tutta la loro produzione, utilizzando la nostra vasta rete di contatti", afferma ZhPolo.

"Lavoriamo con produttori di aglio soprattutto spagnoli, e anche con alcuni di Egitto, Cina, Argentina o Perù. Al momento, stiamo per concludere un accordo, il primo, per esportare l'aglio dal Brasile alla Tunisia e ad altri Paesi arabi. L'aglio viola brasiliano è simile a quello viola spagnolo, anche se il suo colore è ancora più intenso. In questo momento, data la scarsità di aglio spagnolo, quello brasiliano sta riscuotendo un discreto successo".

Per maggiori informazioni:
ZhPolo
Zhadobina Garlic S.L.
Albacete - Spain
M: +34 629 85 99 19
salesmanager@zhadobinagarlic.com 
www.zhadobinagarlic.com 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto