Il prodotto olandese disponibile fino a fine febbraio alla Staay-Van Rijn

I Flower Sprouts sono apprezzati soprattutto dai clienti tedeschi

Nei Paesi Bassi, Staay-Van Rijn ha disponibilità di Flower Sprouts dalla settimana 46. "Riceviamo questi prodotti freschi giornalieri dal nostro produttore olandese, confezionati con il nostro imballaggio RijnStar". A sostenerlo è il venditore Johan Wiersma. I Flower Sprouts sono disponibili da Staay Food Group dall'inizio di novembre fino alla fine di febbraio.

Le novità in materia di verdure non vengono lanciate ogni giorno, ma nel 2020 i Flower Sprouts hanno rappresentato un'innovazione notevole. Si tratta di un incrocio naturale tra i cavoletti di Bruxelles e il cavolo riccio. Staay-Van Rijn ha notato il potenziale di questo ortaggio invernale, relativamente sconosciuto, fin dall'inizio. E' la settima stagione che la società annovera questo prodotto nel suo assortimento.

I Flower Sprouts sono conosciuti anche come Kalettes. Sono diventati popolari nel 2011. In Regno Unito questo ortaggio è stato nominato per il premio The Best New Variety. "Combinano le piccole dimensioni e il sapore distintivo dei cavoletti di Bruxelles e il delicato sapore del cavolo riccio. I Flower Sprouts contengono, inoltre, una quantità doppia di vitamina B6 e C rispetto ai tradizionali cavoletti di Bruxelles. Per questo ortaggio invernale viene spesso utilizzato il termine superfood e per valide ragioni".

"Non sono molte le società che forniscono questo prodotto sul mercato. Quindi ora ci consideriamo specializzati in questo ortaggio relativamente nuovo - afferma Wiersma - Il nostro produttore ha sei ettari di superficie coltivata a Flower Sprouts. Quindi a nostra disposizione abbiamo un buon volume. Il produttore ha cominciato la raccolta a mano a metà ottobre. Dalla settimana 45 i Flower Sprouts sono stati raccolti meccanicamente. Vendiamo questo ortaggio a prezzi stagionali".

"I Flower Sprouts sono conosciuti meglio in Germania, Austria e Svizzera rispetto a quanto lo siano nei Paesi Bassi - aggiunge Wiersma - I nostri clienti del settore alberghiero li apprezzano. Per il momento i supermercati continuano a portare avanti l'approccio secondo cui si evitano i prodotti sconosciuti perché ritenuti non apprezzati. Tuttavia, sono convinto che le cose cambieranno. Gli chef si stanno dedicando sempre di più a questo ortaggio".

In Europa il settore Horeca è in lockdown al momento. Le prospettive di vendita di questo prodotto sembrerebbero diminuire, ma Wiersma ha ancora speranza. "Durante il primo lockdown a marzo alcuni clienti non li hanno ordinati per settimane, a volte. Ma ora molti hanno trovato flussi di reddito alternativi. Tra questi le consegne a domicilio e l'asporto. I volumi potranno pure essere un po' più bassi, ma gli ordini hanno nuovamente ripreso una certa frequenza".

Per maggiori informazioni
Johan Wiersma
Staay-Van Rijn
Cell.: +31 (0) 610 901 500 
Email: Johan.Wiersma@staay-vanrijn.nl
Web: www.staayfoodgroup.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto