"L'intero mercato e' crollato"

Il lockdown influenza le attivita' del mercato all'ingrosso di Vienna

Qualche giorno fa, in Austria è entrato in vigore un nuovo lockdown. Una decisione difficile per l'economia, e anche per l'industria della frutta. Le misure di emergenza hanno conseguenze in parte disastrose per i fornitori del mercato all'ingrosso Inzersdorf di Vienna. Gran parte dei commercianti della struttura si guadagna da vivere grazie alla gastronomia locale e alla ristorazione collettiva, il segmento di vendita più colpito.

"Siamo ancora qui, ma vendiamo pochissimo", il grossista Thomas Herzog riassume così la situazione. Oltre il 90 per cento della sua clientela è costituito dalla ristorazione e dal settore alberghiero. "Purtroppo, in qualità di fornitori, non riceviamo alcun sostegno statale e finora non si è parlato di ridurre la quota d’affitto per lo spazio dello stand".

Durante il primo lockdown, l'azienda di famiglia ha provato a rifornire le abitazioni private. "Ma lo sforzo logistico è stato troppo grande, e non ne è valsa la pena. Ecco perché, per il momento, abbiamo interrotto questa linea di attività. In qualità di fornitore del settore catering, non possiamo neanche effettuare consegne rapide ai punti vendita al dettaglio".

Coloro che stanno ancora acquistando dalla società Herzog, richiedono principalmente merci standard. Le erbe aromatiche – che prima della pandemia figuravano nella gamma dell'azienda per tutto l'anno – non sono molto richieste. "Le vendite di erbe aromatiche sono diminuite di circa il 70-80%. Ci sono molte merci d'importazione: ma se vendiamo solo metà pallet, i costi logistici e il tasso di deterioramento sono troppo alti, perché le merci non vengono vendute in maniera sufficientemente veloce".

Il commerciante esperto non ha mai vissuto una crisi di questa portata, finora. "Siamo un'azienda solida e stiamo facendo tutto quanto in nostro potere per mantenere il nostro personale". Ma Herzog prevede dei grandi problemi, nel medio-lungo periodo. "Avremo ancora un'assicurazione del credito, in futuro? Le compagnie di assicurazione saranno molto caute durante la crisi. Questo problema colpirà molte società all'ingrosso tradizionali".


Erbe aromatiche locali e d'importazione: prima del coronavirus, un prodotto di punta della gamma Herzog Handels.

Anche Obst Stelzer, specialista in piccoli frutti del mercato all'ingrosso di Vienna, sta subendo le conseguenze del nuovo lockdown. "Non abbiamo quasi nessun ordinativo per i piccoli frutti, e stiamo assistendo a un calo delle vendite del 60-70 per cento. Questa tendenza era già presente prima del lockdown, ma ora ha visto una notevole accelerazione", riferisce il responsabile dello stand, Franz Schwarz.

La rinomata società commerciale offre ai clienti all'ingrosso una vasta gamma di bacche di tutti i tipi, per tutto l'anno: "Al momento, ci affidiamo principalmente alle importazioni. Le merci sono sufficienti, ma non c'è abbastanza domanda. Di conseguenza, un grande eccesso di fornitura sta intralciando il mercato. Tuttavia, la situazione finora non sembra aver avuto un impatto importante sui prezzi. Al prezzo di 5-6 euro/kg, i mirtilli sudamericani si mantengono in linea, mentre le fragole greche registrano un prezzo di circa 3-4 euro/kg".


Franz Schwarz è responsabile dello stand della Stelzer al mercato all'ingrosso di Vienna.

Nel sito del mercato all'ingrosso di Vienna, attualmente ci sono solo pochi clienti al punto di carico merci, conferma Schwarz. "Al momento, il mercato è completamente crollato. Ora speriamo che il lockdown venga revocato all'inizio di dicembre".

Per maggiori informazioni:
Herzog Großhandels GmbH
Thomas Herzog
Laxenburgerstraße 365
1230 Wien (Großmarkt)
Tel: +43 1/616-20-74
Fax: +43 1/616 20743
Email: herzog-Office@speed.at    
www.herzog-grosshandel.at    

Obst Stelzer GmbH
Franz Schwarz
Großmarktleitung / Verkauf
Mobile: +43 664 59 97 236
E-Mail: wien.markt@obst-stelzer.at
www.obst-stelzer.at  


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto