Domanda e prezzi difficili da prevedere per le castagne

Sono iniziate le forniture di castagne importate, anche se in questo periodo sembrano essere inferiori rispetto allo scorso anno. 

Impianto d’imballaggio per le castagne in Cina.

"I primi carichi di castagne cinesi sono arrivati due settimane fa a Los Angeles, in California", afferma Eyal Nahoumovich di Gaia Produce, un'azienda d'importazione e distribuzione con sede a Brooklyn, nello Stato di New York. Nahoumovich fa notare che la maggior parte degli importatori spedisce prima a Los Angeles e successivamente sulla costa orientale, se richiesto. "Rispetto allo scorso anno, l'offerta è un po' limitata e i prezzi sono ancora alti. Non vedevamo una tale quotazione per le castagne cinesi da molto tempo".

Vengono importate anche castagne coreane e sono iniziate le spedizioni via aerea dall'Italia.

Le spedizioni di castagne negli Stati Uniti sono difficili da bilanciare. "La festa principale degli americani e delle castagne è quella del Ringraziamento (il prossimo 26 novembre, ndt). Il giorno dopo questa festività, la domanda scende", dice Nahoumovich, che ha incontrato sua moglie spedendo castagne, dato che lei era un importante spedizioniere in Cina. "Poi c'è una certa richiesta verso la fine di gennaio e l'inizio di febbraio, durante il Capodanno cinese. E chi ha le castagne dopo questa festa, è nei guai perché non c'è quasi più richiesta".

Eyal Nahoumovich (a destra), sua moglie Xiaoqin (al centro) e un'amica.

Castagne come prodotto da immagazzinare
Nahoumovich dice che alcuni spedizionieri tengono in refrigerazione le castagne in attesa dell'autunno, quando la comunità asiatica celebra il Festival della Luna (quest'anno è stato il 1° ottobre, ndt). "Non c'è alcuna possibilità di avere castagne della nuova stagione per questa festività, quindi la gente le conserva e i prezzi salgono alle stelle", dice Nahoumovich. "Ma a volte ci sono problemi di qualità. Le persone continuano a richiederle perché è un articolo stagionale che manca".

Per quanto riguarda quest'anno, secondo Nahoumovich, la domanda durante la festa del Ringraziamento potrebbe non crescere, dato il numero di americani che ora cucinano a casa. C'è così tanta instabilità sul mercato in questo momento e le castagne erano già in gran parte un articolo da consumare a casa, con poca o nessuna attrattiva per la ristorazione. A determinare la domanda sono anche città come Manhattan e Brooklyn, dove generalmente le castagne vengono arrostite sui carretti e vendute ai turisti, ma quest'anno la richiesta del prodotto è notevolmente diminuita anche in questo settore.

Nahoumovich vicino a un castagno.

"E per quanto riguarda i prezzi, le castagne mostrano una quotazione elevata, che dovrebbe rimanere instabile. Ma anche la domanda non è stabile, quindi è difficile fare previsioni", conclude Nahoumovich.

Per maggiori informazioni
Eyal Nahoumovich
Gaia Produce
Tel.: +1 914 420 9195
Email: eyyaal@gmail.com
Web: www.gaiaproduce.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto