Avvisi













Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

VARTA e Naïo Technologies collaborano a una stazione di ricarica per i robot agricoli

Naïo Technologie, azienda che fabbrica robot agricoli e VARTA AG, fornitrice di tecnologia per batterie, hanno annunciato che uniranno le forze per creare una stazione di ricarica autonoma e trasportabile per i robot agricoli.

Gli ingegneri Gaëtan Séverac e Aymeric Barthes hanno fondato Naïo Technologies nel 2011. La società, con sede a Tolosa, in Francia, progetta, fabbrica e commercializza sistemi agricoli costruiti in collaborazione con agricoltori e consumatori. Il suo robot diserbante può contribuire a ridurre la carenza di braccianti, la noia di alcuni compiti e la necessità di trattamenti chimici.

Naïo afferma che, in tutto il mondo, vengono utilizzati 160 dei suoi robot. Tra questi OZ, che è stato progettato per diversi tipi di coltivatori e Dino per il diserbo dei filari dove vengono coltivate le verdure. A gennaio 2020, la società ha ricevuto un finanziamento di 15,52 milioni di dollari.

Varta AG
La società tedesca VARTA AG, con sede a Ellwangen, produce e commercializza micro-batterie, batterie domestiche e sistemi di immagazzinamento dell'energia. La sua gamma di prodotti comprende batterie personalizzabili per un'ampia gamma di utilizzi. Attualmente il gruppo dà lavoro a quasi 4mila persone. Con cinque impianti di produzione e fabbricazione in Europa e Asia, oltre ai centri di distribuzione in Asia, Europa e Nord America, le filiali operative di VARTA al momento sono attive in oltre 75 paesi in tutto il mondo.

I partner affermano che l'obiettivo condiviso è di fornire soluzioni a tutto tondo che permettano una stazione di ricarica remota, dove non sia necessaria alcuna connessione alla rete elettrica grazie a sistemi solari o rigenerativi senza fili. La ricarica autonoma ha lo scopo di ridurre la necessità di interazione con l'utente durante il funzionamento.

Il robot OZ è alimentato dalla batteria Easy Blade. Fonte: VARTA

Con la possibilità che i robot agricoli si rechino autonomamente alla stazione di ricarica, Naïo e VARTA si prefiggono lo scopo di permettere agli agricoltori di utilizzare i robot per 24 ore su 24, senza preoccuparsi dell'alimentazione elettrica. Secondo la società, ciò rappresenterebbe un grande vantaggio, soprattutto durante i picchi stagionali.

La collaborazione ha lanciato due prove di concetto per testare la fattibilità del sistema. La prima integrerà le batterie VARTA in OZ, il primo robot di Naïo Technologies dedicato ai 120 coltivatori che già lo utilizzano. L'obiettivo del progetto pilota è di migliorare l'autonomia del robot di oltre il 30%.

Fonte: https://www.therobotreport.com/naio-technologies-varta-collaborate-charging-station-agricultural-robots/


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto