Il commento di Kees Stoop (RoDeKo)

Speriamo che non si ripeta la stagione dell'anno scorso per i cavoli

Attualmente nei Paesi Bassi è in corso la raccolta del cavolo cappuccio bianco e rosso. Kees Stoop della RoDeKo, l'Associazione dei coltivatori di cavolo rosso e bianco dei Paesi Bassi, si aspetta che le rese di quest'anno siano un po' più basse rispetto all'anno scorso. "I cavoli sono un po' più piccoli. Fortunatamente abbiamo anche meno problemi di qualità. In ogni caso, siamo fortunati che non ci siano piogge nel periodo di raccolta".

Secondo Stoop i coltivatori di RoDeKo non hanno piantato più cavoli rispetto all'anno scorso. In Polonia la superficie coltivata, tuttavia, è stata ampliata. "Ci auguriamo che sia una stagione migliore di quella dell'anno scorso. Dipendiamo, comunque, dalla fornitura all'estero. L'anno scorso è stata una campagna terribile. C'è stata una produzione eccessiva e i prezzi sono stati pessimi. Ad agosto e settembre molti dei cavoli sono diventati foraggio per gli animali. Speriamo che quest'anno le vendite siano migliori".

Quando gli viene chiesto qual è la tendenza principale in materia di cavoli, Stoop fa riferimento all'incremento nel numero di macchinari da trasformazione per i cavoli. "Quest'anno tali macchine devono dimostrare il loro valore nella pratica. Risolverebbero il problema della manodopera. Attualmente si impiegano quattro raccoglitori, ma utilizzando un macchinario del genere non ci sarebbe più bisogno di braccianti".

Per maggiori informazioni
RoDeKo
18 Schaapskuilsweg
1738 DS, Waarland - Paesi Bassi
Cell.: +31 (0) 622 446 730
Email: keesstoop@hetnet.nl


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto