Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

In Europa le vendite di peperoni di Almeria superano quelle dei pomodori

Secondo l'ultimo studio redatto dal Segretariato generale dell'agricoltura, dell'allevamento e dell'alimentazione, nel periodo gennaio-luglio 2020, la Germania è diventata la principale destinazione europea per le esportazioni agroalimentari da Almeria, seguita da Francia, Regno Unito, Italia e Paesi Bassi.

La Germania ha acquistato dai commercianti di Almeria soprattutto peperoni, pomodori e cetrioli. In totale, le importazioni tedesche hanno raggiunto 594.000 tonnellate, per un valore di 628 milioni di euro.

I peperoni di Almeria non sono solo ciò che i tedeschi comprano di più da questa provincia, ma dalla regione dell'Andalusia nel suo insieme, superando il valore delle fragole di Huelva di 29 milioni di euro.

Invece, i prodotti che i francesi hanno importato di più nello stesso periodo sono stati, nell'ordine: zucchine, peperoni e pomodori, con una crescita importante rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (prossima al 20%). Il valore totale degli acquisti agroalimentari francesi è stato pari a 320 milioni di euro, con 308.000 tonnellate commercializzate.

Il Regno Unito ha acquistato principalmente peperoni, cetrioli e pomodori. Almeria ha venduto al mercato britannico 243.000 tonnellate di ortaggi, per un valore di 260 milioni di euro.

L'Italia ha acquistato soprattutto peperoni, pomodori e melanzane, per un valore di 115 milioni di euro e 110.199 tonnellate.

I Paesi Bassi sono il quinto maggior consumatore di frutta e verdura di Almeria. Gli olandesi, che rispediscono parte delle loro importazioni, acquistano principalmente peperoni, pomodori e zucchine dai commercianti della provincia, e gli acquisti sono stati pari a 203 milioni di euro.

Fonte: lavozdealmeria.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto