Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Yves Wolfcarius, della Wolfcarius Fruit

Belgio: la produzione locale di Jonagold non e' sufficiente per arrivare fino all'estate

In Belgio, quasi tutta le pomacee stagionali sono state raccolte, fatta eccezione per alcune varietà tardive di mele. Al momento, i volumi sono stati stoccati nei magazzini refrigerati. "Attualmente stiamo ancora raccogliendo le mele Magic Star, dopo di che la raccolta sarà terminata. La resa e la qualità delle pere di quest'anno è molto buona. Il commercio è ancora piuttosto tranquillo, ma in termini di prezzi non è drammatico. Se non dovesse accadere qualcosa di inaspettato, mi aspetto che le vendite procedano normalmente". A sostenerlo è Yves Wolfcarius, della belga Wolfcarius Fruit.


Yves Wolfcarius e suo fratello, Stephan

Jonagold
"Le mele sono tutta un'altra storia. "La produzione e la qualità delle Jonagold è molto deludente, a causa di una combinazione di fattori. L'anno scorso abbiamo avuto un raccolto elevato, quindi questo è un anno a bassa produzione. A ciò va aggiunto il gelo primaverile, i danni del sole e alcune grandinate occasionali. Il volume limitato ha permesso di otenere quotazioni soddisfacenti. Tuttavia, se le rese sono deludenti, il prezzo è una magra consolazione. In Belgio le mele Boskoop sono andate meglio delle Jonagold. Inoltre, quest'anno si è ottimisti sulle Gala, le Granny e sulle Braeburn".

Magic Star
Yves ha notato un incremento della quota delle mele Magic Star nella sua azienda. "Questa mela sta andando molto bene e siamo contenti di ciò. I danni registrati con le Magic Star sono stati minori rispetto alle Jonagold. Per quest'anno, mi aspetto di raccogliere meno della metà delle mele Jonagold e ritengo che, per questa varietà, la stagione sia terminata piuttosto presto in Belgio. Infatti, non arriveremo fino all'estate con la produzione nazionale".

"Nonostante il coronavirus, mi aspetto un commercio piuttosto normale - afferma Wolfcarius - Anche durante la prima ondata, tutto si è sviluppato piuttosto normalmente, fatta eccezione per le prime settimane. Non si rileva un comportamento di accaparramento durante questo lockdown, e le scuole resteranno aperte. Penso che, come settore del fresco, ce la stiamo cavando bene. Dopotutto, le persone devono poter continuare a mangiare. Ovviamente, alcune società nel nostro settore sono state colpite pesantemente dalla pandemia, specie i fornitori del settore delle patate e horeca. In ogni caso, il nostro comparto se la sta passando ancora bene, nel complesso".

Protocollo
"Insieme alle associazioni commerciali, i sindacati e le autorità, abbiamo preparato un protocollo adeguato per l'intero settore orticolo. Lo abbiamo fatto per supportare le società del settore frutticolo in questi tempi di incertezza, e loro lo hanno seguito bene. Se consideriamo il periodo di raccolta e questi ultimi tempi, possiamo dire di non aver avuto grossi problemi".

"Prima del periodo della raccolta, tra i coltivatori si poteva notare un clima di incertezza. I lavoratori migranti, tuttavia, hanno mostrato molta motivazione per venire a lavorare qui da noi. Perciò la raccolta è andata bene e tutto si è svolto in sicurezza. Il buon risultato è stato reso possibile dalle persone che hanno lavorato proattivamente per implementare il protocollo - conclude Yves - Si meritano un grande ringraziamento".

Per maggiori informazioni:
Yves Wolfcarius
Wolfcarius Fruit
7 Bulmolenweg
8720, Markegem, Belgio
Tel: +32 (0)  516 34 091
Cell: +32 (0) 476 387 604
Email: info@wolfcariusfruit.be     
Web: www.wolfcariusfruit.be


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto