Grape&Grape

Panel Test 2020: un'edizione ristretta per presentare le nuove selezioni di uve da tavola

Si è svolto nel pomeriggio di giovedì 15 ottobre il Panel Test 2020 marchiato Grape&Grape Group dal titolo "Degustazione e confronto su varietà e nuove selezioni autoctone senza semi". Un evento che ha avuto luogo nella Masseria Torre Catena di Polignano a Mare e che, visto il delicato momento, ha potuto coinvolgere soltanto i soci e la parte tecnica del progetto, proprio per limitare il numero dei presenti ed evitare possibili assembramenti.

"Malgrado l'edizione contenuta a causa delle restrizioni da Covid-19, siamo riusciti a far degustare le nostre nuove selezioni a tutti i partecipanti, oltre che illustrare gli sviluppi produttivi e commerciali delle tre varietà già registrate (Apulia - BLOOM®, Luisa - STELLA® e Fiammetta - IRIS®), che hanno visto, in poco meno di 12 mesi, un incremento delle superfici piantate pari a 100 ettari, portando così il totale delle superfici dedicate a 420 ettari, prevalentemente ubicati in Puglia". A riferircelo è Alberto Mastrangelo, direttore commerciale del gruppo di ricerca pugliese noto per il suo lavoro di sviluppo, divulgazione e promozione di nuove varietà di uve da tavola, con un particolare focus sulle tipologie senza semi.

"Disponiamo attualmente di altre 8 selezioni di uva da tavola in corso di validazione. In verità, le selezioni disponibili sono molte di più, tuttavia il nostro gruppo tecnico, sulla base di una serie di parametri che il nostro progetto si è dato (resistenze alle crittogame, produttività sapore, gusto etc.), effettua a monte un pre-screening sulle selezioni da portare in sede di Panel Test. Perciò, oltre ad Apulia, Luisa e Fiammetta, ne abbiamo 2 in corso di registrazione (GGGB01S - Musa®, bianca con seme medio tardiva, e GGGR01A- Aisha®, rossa senza semi di agosto), mentre le restanti 5 sono in fase di validazione.

Nello specifico, queste ultime riguardano: una selezione a bacca bianca medio-tardiva, due selezioni a bacca rossa e altre due selezioni a bacca nera. "Al termine della fase di degustazione - continua Mastrangelo - interessante è stato il confronto con la platea, che ha molto apprezzato l'aroma moscato di una selezione a bacca nera di prossima registrazione, il sapore fruttato di una delle nuove selezioni a bacca rossa, così come la consistenza e il periodo di maturazione della nuova selezione a bacca bianca".

"Molto importante sarà l'ulteriore valutazione che faremo direttamente il prossimo anno nei nostri campi test a Polignano e Noicattaro, mentre, intorno ai primi mesi del 2021, proveremo a organizzare un evento che coinvolga tanto la parte tecnico/produttiva, quanto quella commerciale della filiera per fare il punto sul progetto, il pacchetto di nuove selezioni, ma anche per fornire spunti su come meglio indirizzare la conduzione delle nostre tre varietà, al fine di migliorarne le performance produttivo/commerciali".


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto