Enrico Smolik

Un grossista di Friburgo vuole solo lasciarsi alle spalle questo 2020

Mentre il periodo peggiore della crisi del coronavirus sembra essere passato, la maggior parte delle società commerciali nel settore ortofrutticolo sta facendo le prime valutazioni. La pandemia ha lasciato segni profondi anche sul mercato all'ingrosso di Friburgo, come afferma Enrico Smolik, titolare dell'omonima azienda. Tuttavia, l'esperto commerciante di frutta guarda con fiducia al prossimo futuro.

"Finora abbiamo affrontato bene la crisi", inizia Smolik. Fino a giugno l'azienda ha lottato duramente, ma nei mesi successivi si è osservata una graduale normalizzazione del mercato. "Tutto sommato, stiamo raggiungendo circa il 60-70 per cento delle nostre vendite normali".


La clientela di Enrico Smolik comprende, tra gli altri, ristoratori, mense e operatori del mercato.

Gastronomia e largo consumo 
Smolik ha spiegato che il calo delle vendite è dovuto principalmente alla chiusura dei settori della ristorazione e del largo consumo. "Entrambi i mercati di vendita soffrono ancora delle conseguenza del lockdown. Molte grandi aziende lavorano ancora su due turni, motivo per cui le mense aziendali rimangono parzialmente o completamente chiuse. Uno dei nostri maggiori clienti riceve ancora solo il 30% della normale quantità di acquisto".

In contrasto con la bassa domanda nel settore della ristorazione e del largo consumo, nel periodo di massima crisi si sono registrate vendite eccezionalmente elevate sul mercato settimanale.

Norme anti virus nel mercato all'ingrosso di Friburgo
A differenza di molti altri mercati tedeschi di ortofrutta, nell'area commerciale di Friburgo non ci sono norme generali contro il coronavirus. Questo perché ogni imprenditore ha la possibilità di mettere in pratica le misure di sicurezza di sua scelta. "Cerchiamo di consegnare più merci, invece di servire i clienti presso lo stand. Inoltre, ogni camionista e fornitore che viene da noi deve registrarsi. Infine, abbiamo separato i nostri uffici, ove possibile, in modo che vengano rispettate le regole del distanziamento sociale".

Meno frutta regionale, molta verdura
Nonostante la pandemia, l'attività concernenti frutta e verdura di stagione sono proseguite come di consueto. Smolik dice: "Al momento, è disponibile la selezione completa di insalate e lattughe, oltre al primo soncino. Lo stesso vale per gli ortaggi da coltivazione regionale. I pomodori tedeschi, tuttavia, sono disponibili solo in casi isolati".

Per circa due settimane, i prezzi delle lattughe colorate sono decisamente aumentati, indicando probabilmente una carenza di prodotto. "Speriamo di poter continuare la stagione regionale della lattuga fino a novembre, in modo da poter entrare senza problemi nella stagione delle importazioni francesi".

Mentre il settore ortofrutticolo attinge attualmente all'intera gamma di prodotti, l'offerta di frutta regionale sta rapidamente diventando più scarsa. "Le fragole, i lamponi e le more regionali sono ancora disponibili in quantità sufficienti, le susine invece stanno terminando", spiega Smolik. Soprattutto, la brutta stagione delle albicocche di quest'anno rimarrà nella memoria del commerciante. "Quest'anno non ho visto alcuna merce tedesca sul mercato all'ingrosso locale e anche le importazioni sono state scarse, ma abbastanza buone".

Una debole annata di commercializzazione
Tutto sommato, il distributore si aspetta una campagna di commercializzazione debole, nel 2020: "Presumo che anche i mesi rimanenti saranno segnati dal coronavirus, soprattutto nel settore della ristorazione. Questo significa che il 2020 sarà un anno da cancellare".

Per maggiori informazioni:
SMOLIK Obst- und Gemüse GmbH
GF: Enrico Smolik
Robert-Bunsen-Str. 7
79108 Freiburg
Tel: +49 761-59035960
Fax: +49 761-59035977
E-Mail: e.smolik@smolik-obst.de  
Internet: www.smolik-obst.de     


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto