Presto ci saranno delle carenze di prodotto

Bama chiude l'impianto norvegese di trasformazione delle verdure a causa di tre casi di Covid-19

Nella 38 settimana del 2020, tre dipendenti di Bama, una società di trasformazione di verdure di Lierstranda, nella parte occidentale del Fiordo di Oslo, in Norvegia, sono risultati positivi al Covid-19. Pertanto Bama ha preso la decisione di chiudere l'intero dipartimento Bama Industri. Il dipartimento produce lattuga, verdura e frutta pretagliata e lavata.

Pia Guldbrandsen, direttore commerciale di Bama, ha dichiarato: "Ci occupiamo degli ordini giornalmente, quindi nel Paese sorgeranno presto delle carenze. Ovviamente ci dispiace, ma il nostro compito più importante, al momento, è quello di prenderci cura dei nostri dipendenti e di evitare ulteriori contagi. Secondo l'Autorità norvegese per la sicurezza degli alimenti e dei prodotti di consumo e delle autorità sanitarie non c'è nulla che indichi che il coronavirus venga trasmesso attraverso gli alimenti, quindi i prodotti sono sicuri. Le misure che abbiamo adottato sono puramente preventive per evitare il contagio di altre persone e non per la sicurezza degli alimenti".

"Siamo in contatto con le autorità sanitarie locali da venerdì 18 settembre e stiamo seguendo i loro consigli. Abbiamo interrotto la produzione di nostra iniziativa fino a quando non sarà fatta una maggiore chiarezza. Non sappiamo quando potremo riprendere l'attività, ma speriamo che ciò avvenga il prima possibile. In attesa di una maggiore chiarezza stiamo provvedendo a sanificare l'intera azienda".

Fonte: tv2.no


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto