Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Per l'Op Armonia un 2020 di crescita e tanti investimenti per i prossimi anni

Certificazione biodinamica su 98 ettari

E' un anno di grande sviluppo, per la Op Armonia, come descrive l'amministratore delegato Marco Eleuteri. "Nonostante l'annata davvero complicata, non ci siamo scoraggiati e abbiamo proseguito secondo i nostri programmi. E' con soddisfazione che annunciamo diverse novità, fra le quali la certificazione Demeter su 98 ettari e nuovi impianti di clementine Tango Gold. Siamo concentrati su tre grandi obiettivi, tre pilastri che stanno dando e daranno nuovo impulso alla nostra base produttiva: Organic Fruit & Vegetables, Flat Peaches e Soft Citrus, vale a dire frutta e verdura biologica e biodinamica, pesche piatte e clementine e mandarini tardivi. Il tutto si inserisce in un'annata che, seppure nella sua complessità, per noi ha segnato una crescita di fatturato del 20% nei primi 8 mesi dell'anno". Ma procediamo con ordine.

Produzioni biodinamiche in coltura protetta a Eboli (Salerno)

Certificazione Demeter
Dopo un iter durato 3 anni, l'OP Armonia ha ricevuto la certificazione Demeter, relativa alle produzioni biodinamiche, per 98 ettari complessivi (di cui 30 coperti da serre di ultima generazione) destinati alle orticole. Di questi 30 ettari, 11 sono stati impiantati nel 2020. "Si tratta di un grande traguardo - continua Eleuteri - che ci proietta fra i maggiori player europei sul fronte biodinamico certificato. Come ben sanno gli operatori del settore, questa certificazione è una delle più richieste specie in Germania, per cui siamo fiduciosi di poter crescere ancora su questo mercato". Armonia esporta circa il 90% della propria produzione biologica. Ad oggi conta 120 ettari biologici e 98 biodinamici. Sul fronte frutticolo, la tipologia più coltivata in regime bio è il kiwi, con 112 ettari complessivi fra biodinamico (23 ettari) e biologico (89 ettari).

Soft Citrus
Tutto il comparto delle clementine e mandarini tardivi è in continuo sviluppo. "Ma per ottenere soddisfazioni dal mercato - continua Eleuteri - occorrono varietà di elevato livello organolettico. Per questo abbiamo investito ulteriormente su Perrina e Tango Gold. Perrina è il clementine italiano più tardivo e matura dalla prima decade di gennaio fino alla prima decade di febbraio. Abbiamo in programma 20 ettari nel 2021 e 30 ettari nel 2022. Tango Gold, che matura da metà febbraio alla fine di marzo, è una varietà iper-protetta e quindi è un motivo di soddisfazione per noi poter annunciare che, ai 12 ettari già piantati, se ne aggiungeranno 40 nei prossimi due anni, per un totale di 52 ettari".

Eleuteri (a destra) con Vincenzo Carbone di Psb presso Psb Produccion Vegetal a Pliego (Murcia)

Flat Peaches
Sul fronte delle pesche piatte, l'Op Armonia è una realtà consolidata e leader di mercato grazie a una produzione che si estende su 110 ettari. Ma già dal prossimo anno non ci saranno più solo pesche piatte, ma anche nettarine piatte a pasta bianca e gialla, di cui si sta realizzando un nuovo impianto produttivo di 10 ettari nelle Marche. Della superficie totale, inoltre, dieci ettari sono in coltura protetta per anticipare la raccolta e allungare così la finestra produttiva che è compresa fra fine aprile e metà settembre.


Da sinistra: Stephan Buffat, Marco Eleuteri e Philippe Buffat.

Ricerca e sviluppo
"Continuiamo a investire - conclude Eleuteri - in ricerca sul campo, perché non si può diventare azienda di riferimento in un determinato segmento produttivo senza impegnare risorse importanti destinate alla sperimentazione. Abbiamo stretti rapporti con la Psb Produccion Vegetal, leader mondiale nella ricerca sulle pesche piatte. Siamo soddisfatti per l'ampliamento delle superfici coltivate, per l'ottenimento di certificazioni di prestigio internazionale con elevato appeal commerciale, per l'allungamento dei calendari produttivi, per il sempre maggior coinvolgimento diretto nella produzione e per il suo costante miglioramento qualitativo, soprattutto attraverso la scelta di nuove varietà con caratteristiche qualitative migliorative rispetto a quelle del passato, e quasi sempre protette".


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto