Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Antonio Caballero, direttore di Frutas Torero: 'Spedire oltreoceano comporta troppi rischi'

Quest'anno, export di uva da tavola destinate soprattutto in Europa

Nella regione spagnola di Murcia, è in corso la campagna dell'uva da tavola. Sebbene le prime varietà abbiano registrato notevoli cali di produzione, a causa dell'impatto delle piogge di fine aprile e inizio maggio (prima dell'inizio della raccolta), le varietà di media stagione stanno raggiungendo le loro consuete rese. La domanda continua ad essere alta.

"Quest'anno abbiamo commercializzato volumi inferiori delle varietà ITUM Fifteen o Superior, ma al momento stiamo raccogliendo volumi abituali di frutti di qualità superiore. Per fortuna non è piovuto più da quando abbiamo iniziato la campagna. Questo è molto importante perché la qualità non ne risenta", dice Antonio Caballero, direttore dell'azienda Frutas Torero.

Secondo il produttore ed esportatore, la domanda è ancora alta e i prezzi sono accettabili, alti ma non spropositati, oltre che stabili. "Stiamo portando tutta la produzione sul mercato. Il fatto che in questo momento non stia piovendo e che quest'anno la concorrenza della Grecia non sia così forte, ci fa pensare che la campagna dell'uva da tavola finirà prima del solito. Più raccogliamo prima della stagione delle piogge, che di solito inizia a ottobre, meglio è".

In ogni caso, il settore è preoccupato per lo sviluppo della crisi sanitaria. "Siamo tutti un po' nervosi, perché vogliamo evitare a tutti i costi il contagio. Potremmo dire che finora le cose sono andate bene. Abbiamo attuato controlli abbastanza rigorosi, facendo le sanificazioni di notte e al mattino presto, prima e dopo che i lavoratori svolgano le loro mansioni. Durante l'orario di lavoro, i dipendenti mantengono rigorosamente le distanze di sicurezza, le temperature vengono monitorate e vengono messe in atto diverse misure igienico-sanitarie".

In questa situazione di pandemia, la Frutas Torero è stata tra le prime lo scorso anno a spedire importanti volumi di uva da tavola verso nuovi mercati in Cina e Vietnam. "All'inizio della campagna spedivamo alcuni container in Asia, ma visto che l'Europa stava assorbendo la nostra fornitura, abbiamo deciso di non correre rischi inutili, visto quello che è successo agli esportatori cileni di uva da tavola nei porti asiatici, dove hanno subito notevoli blocchi durante il carico di container. Abbiamo anche spedito meno in altri mercati d'oltremare, come il Sudafrica. Quest'anno ci siamo concentrati sull'Europa".

L'azienda di Murcia ha commercializzato per la prima volta volumi significativi di nuove varietà come la Sweet Globe bianca senza semi, la Sweet Joy nera e la Sweet Celebration rossa, dal programma IFG. "Sia noi che i nostri clienti siamo molto soddisfatti della qualità di queste cultivar, così come del loro comportamento durante il trasporto su lunghe distanze. Pertanto, speriamo di continuare ad aumentare la loro produzione nei prossimi anni", conclude Antonio Caballero.

Per maggiori informazioni
Antonio Caballero Palazón
Frutas Torero
Avenida constitución 15. 
30550 Abarán, Murcia - Spagna
Tel.: +34 968 451 536 
Email: antonio@frutastorero.com
Web: www.frutastorero.com / www.hortofruticolatopi.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto