Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Eduard Schendel (OGZ Griesheim)

Le zucche convenzionali cedono il passo a quelle bio

La stagione tedesca delle zucche è già in pieno svolgimento: tre settimane fa sono arrivate nei negozi le prime zucche Hokkaido biologiche, seguite una settimana dopo dai primi prodotti convenzionali da coltivazione domestica. Si prevedono raccolti misti per la gamma completa di zucche, come riferisce Eduard Schendel, membro del consiglio e direttore alle vendite del centro ortofrutta Rhine Main (OGZ) a Griesheim, nel sud dell'Assia.

Circa tre settimane fa, la zucca Hokkaido bio è passata dalle importazioni italiane alla produzione nazionale. "Attualmente siamo in grado di fornire Bio-Hokkaido 12 mesi all'anno e di ottenere le materie prime, al di fuori della stagione domestica, tra gli altri da Paesi Bassi e Portogallo. Ma in questo periodo dell'anno, il mercato è dominato dalle zucche regionali".

"La Hokkaido biologica tedesca di solito è disponibile al più tardi entro la metà di febbraio, mentre la finestra di commercializzazione per i prodotti convenzionali è leggermente più breve, e termina a dicembre".

Rese nella media
Oltre alle zucche Hokkaido biologiche e convenzionali, vengono commercializzate anche le zucche regionali e quelle di Halloween. Il segmento della zucca è completato da quelle decorative. Secondo Schendel, le rese variano a seconda della tipologia di zucca: "Prevediamo un volume di produzione medio per l'Hokkaido biologico, i prodotti convenzionali saranno probabilmente più limitati, a causa dell'ondata di caldo".


I prezzi della zucca Hokkaido biologica prodotta a livello regionale sono stabili e alti, mentre quelli della produzione convenzionale sono nella fascia usuale. Normalmente i prezzi scendono gradualmente fino ad Halloween, quindi da novembre in poi la situazione dei prezzi mostra una tendenza al rialzo.

Al momento, il segmento della zucca butternut presenta profitti abbastanza buoni, mentre le zucche di Halloween subiranno nuovamente un calo degli utili dovuto al clima. "Ci aspettiamo un calo del 20% del raccolto rispetto al volume dell'anno precedente. Inoltre, prevediamo anche una bassa percentuale di calibri grandi (> 5 kg)".

Potenziale di crescita per le zucche Hokkaido 
L'organizzazione commerciale dell'Assia meridionale OGZ è uno dei maggiori fornitori tedeschi di zucche commestibili. La cooperativa di vendita è quotata in molti noti supermercati e l'offerta è sempre adattata alle esigenze delle catene di distribuzione alimentare. "L'anno scorso, uno dei nostri acquirenti all'ingrosso ha cambiato il suo assortimento in zucche biologiche. In tale contesto, abbiamo approssimativamente dimezzato la nostra agricoltura convenzionale a contratto e, di conseguenza, sono state notevolmente ampliate le nostre coltivazioni biologiche", afferma Schendel riguardo agli attuali sviluppi della produzione.

C'è ovviamente più potenziale per la coltivazione dell'Hokkaido, secondo il consiglio di amministrazione: "Dal mio punto di vista, in particolare la quota di mercato dell'Hokkaido bio ha ancora dei margini di crescita. Tuttavia, lo stesso vale anche per altre colture orticole. Noi stiamo anche cercando di espandere gradualmente la nostra capacità di produzione biologica di fave, uno dei nostri principali articoli commerciali".

Per maggiori informazioni:
Obst- und Gemüsezentrale Rhein-Main eG
Eduard Schendel
Raiffeisenstr. 2
64347 Griesheim
Tel: 06155 8398 0
Fax: 06155 8398 17
E-Mail: eduard.schendel@ogz.de 
www.ogz.de  


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto