Avvisi

















Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La cimice asiatica intercettata per la prima volta anche nel Regno Unito

La cimice asiatica, responsabile della decimazione dei raccolti di mele, pere e piccoli frutti in tutto il mondo, è stata rilevata per la prima volta nel Regno Unito.

L'invasivo parassita Brown Marmorated Stink Bug (BMSB) o Halyomorpha halys è stato intercettato nella riserva naturale di Rainham Marshes della RSPB (Royal Society for the Protection of Birds), nell'Essex, uno dei siti di monitoraggio, utilizzando una trappola a feromoni.

Il programma di ricerca, che prevede l’utilizzo di una rete di esche a feromoni sessuali prodotti sinteticamente, è gestito dagli scienziati del NIAB EMR, l'istituto di ricerca orticola con sede a East Malling, nel Kent.

Il dr. Glen Powell, entomologo presso NIAB EMR, ha dichiarato: "La scoperta di questo adulto della specie mostra che il parassita è presente nel Regno Unito e conferma le nostre preoccupazioni che gli insetti possano disperdersi alla ricerca di partner e piante alimentari, questa estate e in futuro".

Il team dell’istituto di ricerca NIAB EMR sta ora cercando cogliere i segni che la colonia si stia riproducendo, prima dello svernamento. Se verranno scoperte tali prove, si teme che il parassita possa risultare in numero maggiore l'anno prossimo, aumentando il suo potenziale dannoso per i raccolti del Regno Unito.

Questa ricerca, finanziata da DEFRA (Dipartimento dell'ambiente, dell'alimentazione e degli affari rurali), potrebbe aiutare a evitare che si verifichino danni economici per milioni di sterline.

Originaria dell'Asia, la cimice asiatica si sta diffondendo a livello globale ed è ora ben radicata nel Nord America, e nella maggior parte dei Paesi europei. Il Regno Unito era sfuggito finora al suo impatto, ma adesso i raccolti di frutta di valore sono particolarmente ad alto rischio. L'insetto ha una gamma molto ampia di piante ospiti e il suo arrivo potrebbe creare problemi a molte piante che si trovano in orticoltura e negli orti domestici.

Le cimici asiatiche succhiano la linfa e iniettano la loro saliva nei frutti in crescita. Questo fa sì che i frutti si deformino e si macchino all'interno, rendendoli invendibili.

Gli scienziati del NIAB EMR  hanno il compito di identificare quali sono i parassiti che potrebbero arrivare nel Paese, a causa del cambiamento climatico o dell'importazione accidentale. Di conseguenza, è stata creata una rete di 19 trappole a feromoni in tutto il sud-est, progettate per attirare in particolare questo insetto.

L'obiettivo è che gli insetti invasori possano essere individuati e monitorati in una fase iniziale, e segnalati di conseguenza ai frutticoltori. Questo dopo aver effettuato le necessarie ricerche e sviluppato strategie di controllo valide e sostenibili.

Il parassita ha l'abitudine di ‘viaggiare’ sulle merci importate e negli ultimi 10 anni è stato intercettato in diverse occasioni nei porti del Regno Unito ma, più di recente, nel 2018 e l'anno scorso, sono stati individuati in luoghi separati nell'Hampshire, due adulti svernanti sui campi.

Il dr. Glen Powell ha continuato: “Questa prima intercettazione nel Regno Unito di una cimice asiatica adulta in una trappola a feromoni, è molto significativa. Al momento, ci stiamo concentrando sull'individuazione di eventuali popolazioni nell'Hampshire, seguendo i precedenti rilevamenti, ma le nostre trappole in quella contea non hanno ancora catturato alcun individuo".

“La cattura di questo adulto nell'Essex rivela che la specie invasiva si sta attivamente disperdendo nel Regno Unito. E' probabile che la crescita e lo sviluppo di questi insetti abbiano beneficiato del recente clima caldo, pertanto continueremo a controllare la nostra rete di trappole a feromoni anche per tutto l'autunno.

"Seguiamo qualsiasi intercettazione con visite sul campo, cercando attivamente ulteriori segni di presenza di adulti, o di stadi immaturi e di grandi quantità di uova, che confermerebbero che la riproduzione è in corso".

La cimice asiatica catturata è stata individuata grazie alla vigilanza di un volontario della RSPB e di un appassionato entomologo.

Gli adulti di questo nuovo invasivo parassita sono molto simili nell'aspetto a quelli di alcune delle specie autoctone di cimici del Regno Unito, rendendo difficile distinguerli tra loro. Tuttavia, la cimice asiatica ha una testa nettamente rettangolare e modelli unici di chiazze chiare sulle antenne e su tutto il corpo.

Per maggiori informazioni:
Dr Powell 
Email: BMSB@emr.ac.uk


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto