Nuovi ordini per drupacee, agrumi e melograno

Segnali di ripresa per il settore vivaistico dopo il lockdown

Buone notizie per il comparto vivaistico italiano, dopo mesi difficili di chiusura. Il lockdown ha creato infatti delle significative perdite economiche per le aziende vivaistiche, ma da poche settimane le cose sembrano essere cambiate. "Ci siamo dovuti fermare per diversi
giorni, proprio in un momento ideale per i trapianti e per le vendite delle piante da frutto, ma da circa 30 giorni possiamo finalmente parlare di una interessante ripresa". A spiegarlo è Vito Vitelli, direttore del COVIL, il Consorzio Vivaistico Lucano con sede a Scanzano Jonico (Matera).

Vivaio - pianta di agrumi.

"Ora le richieste ci sono, ma ovviamente non possiamo paragonarle allo stesso periodo dello scorso anno. I nuovi ordini riguardano prevalentemente le regioni centro-meridionali, in particolar modo Lazio, Puglia, Basilicata, ma anche le due isole maggiori, Sicilia e Sardegna. Le principali specie vendute sono drupacee, in particolar modo mandorlo e albicocco, agrumi, tra cui arancio, mandarino e limone, e melograno".

"Non si tratta di un settore dedicato esclusivamente alle piante: dietro c'è infatti il lavoro di decine di tecnici, di altre imprese e di centinaia di lavoratori. Durante il periodo buio del "io resto a casa", sono state eseguite solo forniture a corto raggio (max 200 km) o alle aziende dotate di propri mezzi, a causa delle restrizioni e dei rincari che le società di trasporto hanno dovuto adottare per rientrare nei costi. Gli imprenditori che invece decidevano di effettuare nuovi trapianti si sono ritrovati ad affrontare la problematica legata alla carenza di manodopera, conseguentemente hanno potuto eseguire i trapianti solo quelle aziende dotate di strumenti e attrezzature adatte".

"Non è stato un periodo facile: le ferite e le difficoltà affrontate probabilmente si ripercuoteranno anche nei prossimi mesi, ma siamo fiduciosi perché il Consorzio ha intrapreso un intenso percorso di qualificazione e valorizzazione delle produzioni, includendo tutto il supporto tecnico necessario per conseguire, in tempi rapidi, soddisfacenti risultati produttivi".

Contatti:
CO.VI.L. - Consorzio Vivaisti Lucani
Via Enrico Mattei, 28
75020 Scanzano Jonico (Matera)
Tel.: +39 339 2511629
Facebook: facebook.com/COVILvivai/


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto