Avvisi





Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il commento di Béatrice Chauffaille e Luce Savian (Alliance Perlim Meylim)

Per la varieta' Opal, si gioca la carta del biologico

Dal momento che il settore dell'arboricoltura si sta attivamente convertendo all'agricoltura biologica, l'Alliance Perlim Meylim ha deciso di espandere la propria offerta bio seguendo una strategia a lungo termine.

"L'offerta di mele biologiche in Francia è carente. Oggi la domanda è superiore ai volumi disponibili, ma tra qualche anno la situazione probabilmente si capovolgerà. Se questo scenario sarà confermato, il mercato verrà riorganizzato e migliorerà la sua gamma, eliminando le mele non molto buone in termini di gusto. Il frutto che si conquisterà un posto sul mercato sarà quello biologico, gustoso e francese. Il sapore è parte integrante del DNA della Alliance Perlim Meylim, ci è sembrato ovvio scegliere le varietà che soddisfino questo criterio", spiega Béatrice Chauffaille, responsabile marketing e comunicazione.

La Opal si distingue per l'elevato gusto
Mentre altri hanno scelto di effettuare la conversione biologica dei loro vecchi frutteti di Golden, la Alliance Perlim Meylim ha concentrato il suo sviluppo del biologico su due varietà specifiche. Una varietà bicolore molto promettente, attualmente in fase di sperimentazione, e la Opal gialla, per la quale l'azienda ha ottenuto i diritti di produzione esclusivi nel Limosino.

"Entrambe le varietà si distinguono per le loro qualità gustative. La varietà Opal è ricca di sapori e visivamente accattivante, pur mantenendo il suo aspetto rustico e semplice, perfettamente in linea con i valori aziendali. Sono, inoltre, resistenti alla ticchiolatura, un criterio essenziale nella scelta di queste cultivar. E, naturalmente, queste mele possono essere coltivate in alta quota", spiega Luce Savian, ingegnere tecnico dei frutteti della Alliance.

La termoterapia consente di accelerare l'impianto dei frutteti bio
L'Alliance Perlim Meylim produce Opal biologica da diverse stagioni. "Per i motivi sopra menzionati, abbiamo scelto di basare la nostra offerta biologica sull'impianto di nuovi frutteti. Questo non è semplice perché implica diversi anni di attesa prima di poter raccogliere grandi volumi. Ma abbiamo optato per una coltivazione lenta ma sicura. I primi frutteti biologici della Opal sono stati piantati nel 2008. Dopo aver incontrato alcune difficoltà (Gloeosporium), abbiamo ora imparato a gestire i nostri frutteti e il comportamento della varietà", spiega Savian.

"Inoltre, abbiamo deciso di investire nella termoterapia, un processo che aiuta a eliminare il Gloeosporium. Con questa nuova macchina che combatte il marciume utilizzando solo acqua corrente riscaldata a 50 °C, possiamo controllare la conservazione delle nostre mele biologiche riducendo la quantità di prodotti danneggiati dal fungo. Grazie a questa tecnica innovativa, accelereremo il nostro sviluppo del biologico per raggiungere il 10% dell'offerta globale nel 2022, passando dai 53 ettari di oggi a 78 ettari".

Tutte le 150 tonnellate della Opal biologica sono state vendute tra febbraio e marzo. Il contratto di esclusiva è stato appena firmato e il raccolto sarà commercializzato il prossimo anno con il logo con una piccola foglia verde, a simboleggiare l'affiliazione dell'Alliance alla varietà club Opal.

"Abbiamo avuto ottimi ritorni. Questa mela ha molti sapori ed è molto popolare. Inoltre, si posizione perfettamente su questo mercato che chiede un ritorno all'autenticità", sottolinea Chauffaille. La produzione biologica della Alliance Perlim Meylim è ora confezionata in un vassoio di cartone al 100%, per lo più riciclato e prodotto localmente, in linea con i valori dell'azienda.

Promuovere il marchio Origine Corrèze con il succo di mela puro al 100%
Nell'ambito del suo approccio alla CSR, la Alliance Perlim Meylim è impegnata nella lotta allo spreco alimentare. La società trasforma quindi parte della sua produzione di Opal biologica in succo di frutta, proveniente esclusivamente dal Corrèze. "Abbiamo aderito al marchio Origine Corrèze in modo che i consumatori possano identificare l'origine geografica del prodotto. Vogliamo offrire un prodotto trasformato di qualità, un succo puro al 100 %, prodotto biologicamente e localmente, in linea con i nostri valori".

Per maggiori informazioni
Alliance Perlim Meylim
Web: www.alliance-perlim-meylim.fr / www.opal-apple.com

Béatrice Chauffaille
Tel.: +33 555 252 930
Email: beatrice@perlim.com    
 
Luce Savian
Tel.: +33 5 55 25 29 45
Email: luce@perlim.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto