Avvisi

La clessidra



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Ungheria: una normativa potrebbe favorire il consumo di frutta e verdura locale

La domanda di prodotti ungheresi continuerà a crescere, secondo il presidente dell'Organizzazione interprofessionale ortofrutticola dell'Ungheria (FruitVeb), dal momento che una nuova norma sta rendendo obbligatorio apporre ben visibile, nei punti vendita, la bandiera del paese d'origine del prodotto.

Secondo quanto riporta Ferenc Ledó a InfoRádió e ricordando che quanto segue è già previsto da molto tempo per i prodotti di carne, dal 15 luglio non è più sufficiente che sull'etichetta di tracciabilità sia presente il paese d'origine della frutta o della verdura, ma è necessario che sia riportata e visibile anche la bandiera, in modo da attirare ulteriormente l'attenzione dei clienti sul luogo di produzione.

Il presidente di FruitVeb è sicuro che questa misura darà una spinta al consumo e agli acquisti di ortofrutta domestica, considerando che per i consumatori sarà più semplice individuare i prodotti ungheresi. Al momento dell'acquisto di un prodotto, gli aspetti visivi hanno un ruolo determinante, dato che non c'è modo di assaggiarlo e si spera che i prodotti ungheresi finiranno con l'essere preferiti, se ritenuti competitivi in termini di qualità e di prezzo.

L'Organizzazione ha notato anche che i clienti ungheresi stanno diventando più consapevoli a livello ambientale e ciò li porta a preferire i prodotti del loro paese, considerando che hanno un impatto più basso rispetto ai prodotti d'importazione.

Fonte: infostart.hu


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto