Avvisi









Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Pomodoro da industria: trovato un accordo sul prezzo al Centro-Sud Italia

Finalmente si è giunti a un accordo sul prezzo del pomodoro da industria tra parte agricola e industriale al Centro-Sud Italia. Quest'anno si liquiderà il tondo a 105 euro/tonnellata e il lungo a 115 euro/tonnellata; rispetto alla campagna precedente l'incremento delle quotazioni è di un centesimo. Questo centesimo in più va a compensare l'aggravio dei costi di produzione dell'attuale campagna.

Si avverte però un forte malcontento tra i produttori e pareri discordanti tra la compagine agricola. Qualcuno sostiene che questo è un prezzo equo, frutto di un giusto compromesso tra le parti; qualcun altro invece afferma: "Secondo gli industriali le scorte delle conserve di pomodoro sono terminate perché sono state vendute anche a buon prezzo durante la pandemia. Il prodotto quindi manca, in più vista l'elevata qualità della materia prima forse si poteva spingere sull'aumento delle quotazioni".

Questa è senza dubbio una campagna dispendiosa per i produttori. Dichiara un operatore del settore: "Con il coronavirus abbiamo avuto difficoltà a reperire manodopera specializzata, con tutte le conseguenze del caso. C'è stato un aggravio sui costi per la difesa, viste le elevate temperature che hanno generato una maggior insorgenza di problemi fitosanitari. Quindi siamo stati costretti a effettuare più trattamenti per preservare la qualità delle produzioni".

Tra questo weekend e lunedì comincerà la raccolta in Campania e nel Nord Lazio. In Puglia la raccolta comincerà un po' più in ritardo, visti gli innumerevoli trapianti tardivi.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto