Avvisi

La clessidra



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Buttate 50 cassette di meloni

I clienti all'ingrosso sono ancora riluttanti ad acquistare prodotti italiani

Il momento più difficile della crisi legata al coronavirus sembra essere passato: le misure cautelative nei singoli Paesi europei sono state gradualmente attenuate e le attività commerciali stanno lentamente riprendendo. Ma nel caso dell'ortofrutta proveniente dall'Italia, il primo epicentro del coronavirus in Europa, i clienti all'ingrosso continuano a mostrare reticenza nell'acquisto, con gravi conseguenze.

Sul mercato ci sono molte drupacee provenienti da importanti regioni di coltivazione italiane, al momento. "La qualità è eccellente. Nel caso delle nettarine, ad esempio, sono disponibili tutte le varietà, da quelle standard a quelle gialle. Anche i prezzi sono quelli soliti, solo 0,50 euro/kg sopra i livelli dello scorso anno. Di contro, la domanda è bassa, probabilmente perché si preferiscono le drupacee regionali e o di altre origini", spiega Lino Manduca, proprietario della società Italia Natur di Albstadt (Germania).


Lino Manduca si reca regolarmente in Italia per verificare la qualità dei prodotti in loco.

Meloni e uva
Secondo lo specialista, la crisi ha conseguenze catastrofiche sul commercio alimentare, sia a breve sia a lungo termine. "Al culmine dell'emergenza, non sono stato in grado di lavorare per diverse settimane. La settimana scorsa, per la prima volta nella mia vita, ho dovuto buttare 50 cassette di meloni siciliani anche se la qualità dei prodotti era molto soddisfacente. Temo che sentiremo gli effetti di questa crisi per altri due anni".

Anche il mercato dell'uva da tavola italiana, normalmente un segmento molto popolare nel commercio tedesco, registra una scarsa domanda. "Sin dall'inizio della campagna non c'è stata richiesta. Di conseguenza, abbiamo adeguato i prezzi, ma le vendite sono ancora estremamente fiacche".

Drupacee italiane

A rischio è l'azienda
Per Manduca e i suoi colleghi, la situazione sta iniziando a minacciare la loro stessa sopravvivenza come azienda. "Le persone rimangono estremamente caute nell'acquisto di prodotti italiani. E' disastroso per le esportazioni italiane".

Ma la gente resiste e anche la Italia Natur. "Alcuni clienti affezionati - commercianti di mercati settimanali e rivenditori specializzati - continuano a comprare da me. Alcuni sono persino tornati da me".

Esiste un'alternativa per mantenere a galla l'azienda, operativa da oltre 30 anni. "Stiamo per differenziare la nostra gamma con altre specialità italiane, quali mozzarella di bufala, conserve, vini o pistacchi. Ma la mia grande passione resta però ancora l'ortofrutta".

Per maggiori informazioni
Lino Manduca
Italia Natur / Großhandel Sizilien Gemüse
Ludwig Thoma Str. 9
72461 Albtstadt - Germania
Tel.: +49 175 529 36 28
Email: siziliengemuese@hotmail.de  
Web: www.siziliengemuese.de


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto