Avvisi

La clessidra



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

L'elevata domanda di cipollotti egiziani induce le aziende a incrementare la produzione

L'Egitto è attualmente tra due stagioni, per i cipollotti. Dopo una grande stagione, un’azienda d’esportazione egiziana si sta già preparando alla nuova campagna, dopo diversi mesi. Il loro obiettivo di trovare un partner con cui lavorare nel Regno Unito non è stato ancora raggiunto, ma quest'anno vogliono essere pronti in tempo.

La stagione egiziana 2019/20 dei cipollotti è stata positiva per la Stars of Export, spiega il responsabile alle esportazioni Mai Yassin: "La stagione precedente ha registrato una domanda in crescita e una carenza di merce sul mercato. Lo scorso anno, l'Egitto ha avuto una produzione inferiore, a causa delle alte temperature. Quest'anno, si prevede che la produzione sarà molto più stabile. L'anno scorso la domanda era alle stelle, poiché quando c'è carenza tutti vogliono naturalmente il maggior volume possibile di prodotto. La domanda è stata particolarmente alta sul mercato europeo, il che per noi è stato molto positivo, perché è il nostro mercato principale. Tuttavia, in questa stagione, non possiamo essere sicuri di come saranno in generale la domanda e l’offerta per l'Egitto. Siamo certi che, come azienda, avremo forniture sufficienti per tutti i nostri consumatori e clienti, grazie all'aumento della produzione".

Come fanno molti altri coltivatori, quando una stagione ha avuto molto successo, la superficie di coltivazione viene aumentata. Yassin afferma che la Stars of Export prevede anch'essa un aumento della produzione. "Quest'anno abbiamo incrementato la coltivazione del 30%. Questo soprattutto per coprire tutti gli ordinativi arrivati lo scorso anno, quando la domanda era molto alta e non riuscivano a soddisfare tutte le richieste".

"Per anni abbiamo avuto ottimi rapporti e abbiamo maturato molta esperienza sui mercati olandese e tedesco, ma quest'anno vorremmo avere un punto d'appoggio nel Regno Unito. L'unico problema finora è stato trovare il contatto giusto con cui lavorare, un cliente di cui fidarci e che apprezza la qualità dei nostri cipollotti. Speriamo di trovarlo in questa stagione. Non vediamo l'ora di avere una stagione buona e produttiva. La logistica sta procedendo bene, anche se non siamo sicuri di quali saranno le tariffe del trasporto".

Alla domanda su cosa succederà se la diga etiope entrerà in piena attività, Yassin non ha ancora sentito nulla al riguardo. "Non siamo sicuri di quali saranno i risultati e le conseguenze. Non ci è stato detto quale sarà la situazione, quindi al momento non c'è molto da condividere su questo argomento. Naturalmente speriamo che abbia un effetto minimo sulla nostra attività e che nei prossimi giorni la questione venga chiarita", conclude Yassin.

Per maggiori informazioni:
Mai Yassin
Stars of Export
Tel: +20 111 012 1741
Email: export@starsofexport.com  
www.starsofexport.com 


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto