Avvisi









Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Nuovo punto vendita in provincia di Sassari

MD in Sardegna punta sull'ortofrutta

Anche nel nuovo punto vendita MD di Predda Niedda in provincia di Sassari, l'ortofrutta è al centro dell'attenzione. Con questa apertura salgono a 91 le insegne del Gruppo in Sardegna, di cui 4 nella sola città di Sassari e 16 nella Provincia. L'apertura del punto vendita sassarese è una conferma del percorso di crescita della catena: pur avendo dovuto rallentare, causa Covid, il proprio piano di sviluppo, MD ha continuato anche in questi mesi ad investire nel Paese, ancor più consapevole del ruolo della distribuzione nel garantire alle famiglie italiane sicurezza, qualità e accessibilità ad un bene primario come la spesa alimentare.

"Il reparto ortofrutta - riferisce l'azienda a FreshPlaza - rappresenta da sempre il fiore all'occhiello di MD. Il punto vendita si apre infatti proprio sul reparto ortofrutta, il biglietto da visita dell'insegna, uno "shop in shop" di 100 mq che regala una completa immersione nella freschezza dei prodotti, e 5 metri lineari di banco refrigerato per i prodotti confezionati. Il reparto si presenta ben fornito ma essenziale, offrendo al cliente le informazioni necessarie sui prodotti che acquistano e con le offerte ben evidenziate".

Il nuovo supermercato a Predda Niedda 

Per il trasporto dei prodotti ortofrutta inoltre vengono utilizzati imballaggi in RPC (contenitori in plastica riutilizzabili). Grazie a questo gesto l'insegna MD ha ricevuto per il secondo anno consecutivo il certificato di sostenibilità da parte di IFCO, leader nella fornitura di imballaggi in materiali riciclabili per prodotti freschi.

"I prodotti importanti di produzione locale che evidenziamo in questo periodo sono anguria nera, melone retato, baby anguria, melone verde, pomodoro sardo, patate locali, insalate troca e romana. I fornitori sono scelti con il controllo di tutta la certificazione compresa quelle di qualità, visita diretta in azienda, e poi naturalmente il vero banco di prova è l'inizio della forniture per valutarne i livelli di servizio e la qualità costante dei prodotti".

Spesso la Gdo è accusata di non pagare abbastanza i produttori agricoli. Alla domanda se riescono a pagare i produttori al di sopra dei costi di produzione, Md risponde: "Si, coerentemente con le nostre politiche di correttezza e partnership con tutti i nostri fornitori".

Una spiccata sensibilità al territorio, che diventa una "buona notizia" anche per l'occupazione, in particolar modo giovanile: in un momento delicato per il Paese e in particolare per la Regione, duramente colpita dalla flessione del turismo, il nuovo punto vendita ha permesso di assumere 26 persone tra store manager, addetti ai reparti serviti, alle corsie e alle casse, con una età media di 29 anni.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto