La stagione della melagrana egiziana inizia alla fine di luglio

In Egitto, la stagione della melagrana dovrebbe iniziare alla fine di luglio, con la varietà Early 116. La domanda dovrebbe essere alta, perché la disponibilità di frutti esportabili potrebbe essere inferiore al normale. Ottenere la qualità giusta è una delle sfide più difficili che gli agricoltori devono affrontare, poiché il governo è molto severo sui requisiti.

Anche se mancano ancora alcune settimane, il responsabile allo sviluppo commerciale della Piramidi Abdullah Tharwat è entusiasta circa la prossima stagione delle melagrane in Egitto: “Qui da noi la melagrana è rappresentata come il frutto che arriva dal cielo, che penso sia un nome molto bello ed evocativo. In Egitto coltiviamo diverse varietà, principalmente Wonderful, Manfaluti, Baladi e Early 116. La stagione comincia con la Early 116, e dovrebbe iniziare alla fine di luglio. Il prezzo previsto è di 0,38 dollari al kg al produttore".

Il governo ha imposto severi requisiti per consentire ai frutti di essere esportati. Ottenere la qualità giusta è uno dei compiti più importanti e stimolanti per gli agricoltori, spiega Tharwat. “La melagrana richiede un trattamento speciale. E così, qui in Egitto, tante aziende agricole stanno mantenendo le migliori pratiche, per essere in grado di ottenere la buona qualità, con la quale possono essere inseriti nel sistema di codifica e i loro frutti possono essere esportati a livello globale. Molte aziende proteggono i frutti di melograno con appositi incarti per evitare che vengano bruciati dal sole. Si prevede che la domanda sarà piuttosto elevata in questa stagione, poiché non tutte le aziende agricole dispongono di quella buona qualità che il governo richiede".

“Oltre alla qualità, un’altra delle sfide maggiori è il trattamento post raccolta. E' necessario disporre di lavoratori professionisti per svolgere bene le mansioni richieste, perché raccolgono i frutti dall'albero tre volte in una sola stagione. Innanzitutto vengono raccolti i calibri grandi, perché sono i preferiti sui mercati asiatici ed europei. Successivamente, vengono raccolti quelli piccoli per i mercati dell'Iraq e del Golfo. Infine, si raccolgono i frutti destinati ai mercati locali. Per tutto questo tempo, i lavoratori devono concentrarsi nel tagliare i frutti dall'albero con la corona intera", ha detto Tharwat.

E' conveniente che mercati diversi preferiscano varietà e calibri diversi. “I Paesi europei preferiscono la varietà Wonderful più della Early 116, quindi la domanda sarà inferiore nei primi giorni della stagione. I Paesi asiatici e i mercati della regione del Consiglio di Cooperazione del Golfo (GCC) richiedono grandi volumi. Fortunatamente per noi, gli effetti del coronavirus si avvertono principalmente nel settore vegetale, mentre la domanda di frutta è ancora buona. Abbiamo previsto 500 tonnellate di melagrane in questa stagione, e non vediamo l'ora di cominciare!" conclude Tharwat.

Per maggiori informazioni:
Abdullah Tharwat
Pyramids Agricultural Investment Co
Tel.: +201005027256
Email: Abdallah@pyramids-agriculture.com 
www.pyramids-agriculture.com  


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto