Avvisi







Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Ortaggi svedesi rimasti nei campi a causa della crisi Covid-19

Centinaia di tonnellate di verdure coltivate in Svezia sono andate perdute a causa del coronavirus. L'amministratore delegato Per Johansson dell'azienda di produzione Åhus Grönt afferma di dover lasciare nei campi circa 200 tonnellate di cavolo cinese e 600 tonnellate di lattuga Iceberg, perché le vendite al settore Horeca sono calate drasticamente: "Usiamo le verdure per nutrire il terreno".

Anche le 1.000 tonnellate di patate immagazzinate dall'azienda vengono trasformate in mangime per animali. Per la Åhus Grönt significa gettare via circa un decimo del raccolto annuale: una perdita di diversi milioni di corone svedesi.

Fonte: aftonbladet.se


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto