Piu' volumi grazie al successo della campagna 2019

La stagione della patata dolce egiziana comincia bene

La stagione delle patate dolci egiziane è iniziata e si prevedono volumi abbondanti. Grazie a una campagna di grande successo nel 2019, quest'anno si prevede una produzione maggiore del 20-30%. La stagione in corso non è priva di difficoltà, comunque, poiché la pandemia ha causato la chiusura di molti confini.

Secondo Shenouda Adel Azmy, amministratore delegato dell'azienda d'esportazione egiziana Farmgistic Co., la stagione delle patate dolci egiziane sembra piuttosto buona: “Sarà diversa da quelle precedenti. I volumi sono buoni, come anche la qualità. Tutti i nostri coltivatori, quest'anno, sono concentrati su come essere competitivi, e la cosa buona per noi è che questa attenzione non ha ritardato minimamente la raccolta. Avevamo previsto di confezionare tutti i prodotti verso la metà di luglio e così è stato. Pertanto ci aspettiamo una grande stagione, nonostante il problema globale della pandemia. Ci saranno molte sfide, a causa del lockdown in alcuni Paesi e a una diminuzione della domanda, ma non abbiamo altra scelta che continuare ad andare avanti e concentrarci sugli aspetti positivi".

Non sorprende che, dopo la stagione di successo del 2019, siano aumentati i coltivatori di patate dolci e la superficie coltivata. Questo ha portato a un significativo aumento dei volumi per la Farmgistic, afferma Azmy. "A causa della buona stagione dell'anno scorso, la quantità dovrebbe aumentare di almeno il 20-30% rispetto alla stagione precedente. Abbiamo incontrato molti coltivatori e fornitori e tutti sono impegnati ad aumentare il loro volume, quest'anno. Le patate dolci statunitensi e dell'Honduras sono ancora disponibili sul mercato, ma non siamo troppo preoccupati per la concorrenza. Alla Farmgistic Co. siamo concentrati solo sull'ottenere la migliore qualità possibile, e a soddisfare i nostri clienti in termini di produzione, prezzi e servizi offerti".

Sebbene gli attuali mercati della Farmgistic si trovino principalmente in Europa, Azmy ha l'obiettivo di espandersi verso altre destinazioni, quest'anno: "I nostri mercati principali attuali, dove abbiamo già fatto grandi affari, sono il Regno Unito e i Paesi Bassi. Ma guardiamo al futuro e abbiamo l'ambizione di raggiungere nuove destinazioni, come i Paesi del Golfo e la Russia. Ci sono stati problemi quando ci abbiamo provato, come strane richieste di qualità e lungaggini nei pagamenti. Tuttavia, riteniamo che ora abbiamo un marchio importante e rispettabile, che ci consente di trattare con clienti più grandi in queste aree. Tutto sommato, ci aspettiamo un buon inizio di stagione. I nostri partner saranno soddisfatti, dai coltivatori agli esportatori, agli importatori e ultimo, ma non meno importante, anche il consumatore dovrebbe rimanere soddisfatto", conclude Azmy.

Per maggiori informazioni:
Shenouda Adel Azmy
Farmgistic Co.
Tel: (+20) 1226711883
Email: shenouda.adel@farm-gistic.com  
www.farm-gistic.com  


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto