Sicilia Bedda fa il punto della situazione e anticipa qualche novita' varietale

Prosegue la stagione del melone gialletto siciliano

Prosegue bene la campagna dei meloni gialletti siciliani che, coltivati tra le province di Palermo e Trapani, mostrano quest'anno un'ottima qualità organolettica complessiva. Qui le condizioni pedoclimatiche sembrano essere ideali per il gialletto, come quello coltivato dall'azienda Sicilia Bedda. Con Tommaso Ciaccio che, assieme a Franco Altamore, conduce l'azienda, abbiamo fatto il punto della situazione tra prezzi e andamento produttivo.

"Dopo un inizio ottimo, a fine maggio, sul piano produttivo e commerciale per il melone sotto tunnel – dice l'imprenditore di Roccamena (PA) – da qualche giorno abbiamo iniziato gli stacchi in pieno campo. Il clima favorevole ha permesso che anche queste coltivazioni risultino di qualità altrettanto soddisfacente, per resa e caratteristiche organolettiche complessive".

Pezzature e canali di distribuzione
"Le pezzature vanno mediamente da 1,5 a 3 kg e oltre – spiega Ciaccio - Quelli più piccoli, fino a 2,2 kg, sono ricercati dalla GDO, mentre quelli più grandi trovano miglior collocamento nei mercati all'ingrosso di tutta Italia. Le destinazioni commerciali sono prevalentemente quelle nazionali, ma qualcosa viene spedito anche all'estero, dove le quantità sono in leggera crescita anno dopo anno".

Come proseguirà la produzione?
"Da qui fino a metà ottobre - risponde l'esperto – abbiamo altri 100 ettari di melone gialletto da raccogliere per fronte alle richieste dei nostri clienti abituali che continuano a chiamarci costantemente per assicurarsi il nostro prodotto, da sempre selezionato e garantito dal marchio Sicilia Bedda".

Prezzi alla produzione e sfide per il futuro
"I prezzi alla produzione quest'anno – chiarisce il produttore – sono stati ottimi, specialmente all'inizio, con quotazioni che hanno toccato 1 euro al kg nel mese di maggio. Via via l'andamento commerciale si è andato assestando leggermente al ribasso, fino a raggiungere gli attuali 0,50 euro al kg. Si tratta di prezzi soddisfacenti, che speriamo possano mantenersi per tutta l'estate. Nonostante l'arrivo massiccio delle referenze estive, crediamo fermamente nel valore aggiunto del melone gialletto sulle tavole degli italiani".

"Da azienda moderna – conclude Ciaccio – siamo continuamente alla ricerca di novità che possano stimolare i mercati e favorire le tendenze dei consumi. Per questo motivo abbiamo avviato una massiccia sperimentazione su una varietà di melone che, esternamente, ha le sembianze di un gialletto (vedi foto accanto fornita dall'azienda), ma che al proprio interno si rivela, per colore, profumo e consistenza, simile a un melone cantalupo. Siamo già curiosi di cogliere le reazioni dei nostri partner commerciali, che non mancheranno di accogliere con entusiasmo una novità nel panorama dei meloni: gialletto fuori, cantalupo dentro, una sfida esaltante che ci trova all'avanguardia e un passo avanti non proprio a tutti, ma a tanti!"

Contatti:
Az. Agr. Sicilia Bedda SS
di Altamore Franco e Ciaccio Tommaso
Tel.: +39 388 355 2614
Tel.: +39 333 450 6664
Email: siciliabedda@legalmail.it
Web: www.melonisiciliabedda.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto