Sigfrido Molina: "Dobbiamo porre l'enfasi sul valore aggiunto del prodotto europeo"

Sara' un anno ad alta produzione per il mango spagnolo

Tra due mesi ricomincerà la stagione del mango a Malaga, in Spagna, la zona di produzione più importante in Europa per questo frutto subtropicale.

"E' ancora troppo presto per esserne sicuri, ma sembra che il prossimo sarà un anno ad alta produzione, nonostante le piogge abbondanti registrate durante il periodo di fioritura, che hanno causato problemi di botrite. Tuttavia, per alcune aziende il raccolto potrebbe essere inferiore, soprattutto dove non è stato fatto un adeguato diradamento in modo da garantire una seconda fioritura. Anche quest'anno entreranno in produzione nuovi lotti, pertanto nel complesso si prevede un volume maggiore". A sostenerlo è Sigfrido Molina, direttore di Sigfrido Fruit.

Secondo il coltivatore e commerciante, nella scorsa stagione il raccolto è stato più limitato. I prezzi, di conseguenza, sono stati più alti del normale, ma poi hanno subito un notevole calo. Quasi tutta la produzione si concentra in due mesi e mezzo. Nel resto dell'anno il mercato europeo riceve i mango dal Brasile e da altri Paesi.

"Di conseguenza, è molto difficile chiedere quotazioni più alte per i nostri mango se non ci prodighiamo a fornire al nostro prodotto un valore aggiunto sul lungo termine. Negli ultimi anni, però, alcune aziende del settore hanno investito in campagne di promozione ambiziose, per sottolineare il carattere stagionale e locale del mango spagnolo. Sono fermamente convinto che dovremmo continuare su questa strada".

Sigfrido Fruit è un'azienda giovane e a rapida crescita, che in pochi anni è riuscita ad affermare il suo marchio sul mercato spagnolo e in quello di altre nazioni europee. "In Spagna, il mango si consuma sempre di più, ma la maggior parte dei nostri volumi vengono destinati a Francia, Belgio e Italia e, in misura minore, nei Paesi Bassi. Ci rivolgiamo a mercati premium, quindi non possiamo permetterci errori in termini di qualità. In ogni caso non sottovalutiamo il fattore prezzo. Alla fine – precisa Molina – è questo che spiega la nostra crescita esponenziale".

Per questo motivo, l'azienda di Malaga ha deciso di interrompere la vendita di mango per via aerea, prima che scoppiasse l'epidemia di Covid-19. "L'anno scorso ci siamo resi conto che sono già troppi quelli che lavorano con il mango. I frutti spediti per via aerea stanno perdendo la loro aura di esclusività. Di conseguenza, il livello di qualità è diminuito parecchio, anche se il prodotto conserva un prezzo elevato per via dei più alti costi di trasporto. Spesso, tuttavia, il mango resta un sottoprodotto e viene considerato come un'integrazione agli ordini esistenti. Lo si è potuto notare quando il trasporto aereo si è totalmente bloccato durante la crisi coronavirus: il mercato del mango spedito per via aerea non è risultato affatto carente", sostiene Molina.

Per la prossima stagione si prevede un volume inferiore di avocado spagnoli
La stagione dell'avocado spagnolo si è conclusa a maggio. C'è stata una domanda elevata e anche i prezzi sono stati molto soddisfacenti, nonostante i volumi in crescita e la crisi sanitaria. "Siamo molto soddisfatti della nostra stagione dell'avocado, come lo sono anche i nostri fornitori e clienti – afferma Molina – Il prossimo raccolto sarà inferiore perché prevediamo un anno di resa bassa. Ciò significa che dovremo importare per riuscire a soddisfare la domanda dei nostri clienti".

Attualmente, il mercato dell'avocado sta affrontando un periodo difficile a causa della fornitura eccessiva di prodotto peruviano. "C'è stata una scarsa pianificazione da parte di alcuni esportatori peruviani e importatori europei. Il mercato è crollato all'inizio di giugno e i prezzi sono diminuiti. Con circa 10.000 tonnellate di avocado alla settimana, il mercato europeo risulta in equilibrio, ma da qualche settimana ne arrivano tra i 13.000-14.000 ton. Anche se i prezzi subiranno un ribasso, la domanda non potrà essere incrementata. Di conseguenza, i frutti di buona qualità vengono inviati al settore della trasformazione per la produzione di guacamole".

Per maggiori informazioni
Sigfrido Molina
Sigfrido, S.L.U.
Tel.: +34 951 919 944
Cell.: +34 653753694
Email: sigfrido@sigfridofruit.com
Web: www.sigfridofruit.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto