Una panoramica sul mercato cileno per il 2021

Di recente, durante un evento online organizzato da Banco de Chile con la collaborazione di Fedefruta, Isabel Quiroz della IQonsulting ha fatto un intervento dal titolo "Our Fruit in the world ... How do our markets look for 2021?" (La nostra frutta nel mondo ... Come saranno i mercati nel 2021?, ndt), in cui ha affrontato gli aspetti più importanti sugli scenari futuri dell'industria d'esportazione della frutta. Poiché le opinioni sono risultate discordanti, la sua presentazione ha aperto un dibattito su quale sia il percorso migliore da seguire per il settore.

La presentazione ha riguardato innanzitutto l'economia globale che nel 2020, secondo gli indicatori, subirà una riduzione del 3,0%, ma avrà un recupero significativo e potrà godere di una crescita del 5,8% nel 2021.

Nel caso degli Stati Uniti, i dati prevedono un calo del 5,9% nel 2020, e una crescita del 4,7% nel 2021. In Europa la differenza è più netta, perché nel 2020 l'indice dovrebbe scendere al -7,5%, per recuperare nel 2021, raggiungendo una crescita del 4,7%.

Nell'area dell'America Latina e dei Caraibi, le proiezioni oscillano tra una flessione del 5,2% nel 2020 e una crescita del 3,4% nel 2021. Cile e Perù saranno i Paesi con la migliore ripresa, le loro economie scenderanno al -4,5% nel 2020, ma rispettivamente saliranno del 5,3% e 5,2% nel 2021.

Il mercato asiatico continua a crescere
Nella mappa mondiale della situazione economica post-pandemia, le regioni meno colpite saranno il Medio Oriente e l'Asia centrale, con -2,8% nel 2020 e 4,0% nel 2021. La regione dell'Africa sub-sahariana registrerà l'1,6% in più nel 2020 e il 4,1% nel 2021, e la regione asiatica dei Paesi emergenti o in via di sviluppo realizzerà una piccola crescita dell'1,0% nel 2020, che però aumenterà nel 2021 fino a raggiungere una crescita clamorosa dell'8,5%.

Il Fondo monetario internazionale (FMI) - su cui la presentazione della IQonsulting ha basato i suoi dati - prevede che per la Cina non ci saranno numeri negativi, poiché la crescita scenderà all'1,2% nel 2020, ma raggiungerà il 9,2% nel 2021.

Clicca qui per leggere l'articolo completo.

Fonte: Blueberries Consulting


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto