Esportazioni di frutta dall'Italia: per l'uva richieste non entusiasmanti, ottime invece le drupacee

Proseguono le esportazioni di uva da tavola siciliana, nelle varietà Victoria e Black Magic: destinazione i paesi baltici e quelli scandinavi, ma senza grosse richieste da parte dei clienti.

"I retailer esteri ci fanno sapere che non c'è quel solito andamento costante, nel consumo di uva. Speriamo che tale tendenza subisca una sterzata, prima che arrivino a maturazione anche le uve pugliesi, produzioni che inizieremo commercializzare tra circa 10 giorni". E' il commento di Claudio D'Alba della Plantis Group, società specializzata nella vendita dei prodotti ortofrutticoli italiani oltre i confini nazionali.

"Diversa è invece la situazione per le drupacee provenienti da Basilicata e Puglia. C'è molta richiesta di pesche, nettarine e albicocche, referenze che, da quest'anno, vendiamo anche sul mercato svedese. La carenza di prodotto anche negli altri Paesi produttori ha fatto registrare un maggior interesse e apprezzamento per l'offerta italiana, facendo al contempo aumentare di molto i prezzi nelle ultime settimane".

"Si è infine conclusa da poco la campagna delle verdure: un'annata del tutto eccezionale. Non avevamo mai venduto così tanti volumi di finocchi, prezzemolo, broccoli e cipollotti, come abbiamo fatto quest'anno".

"Per le carote novelle, invece, ci manca ancora una decina di giorni e avremo terminato anche con questa referenza. Seppure i prezzi non siano stati esaltanti, sono comunque rimasti costanti per circa 2 mesi di raccolta, e siamo riusciti a ottenere grosse soddisfazioni commerciali soprattutto nei Paesi baltici, con 1200 tonnellate di carote esportate".

Contatti:
Claudio D'Alba
Plantis Group
Piazza Ebalia 7
74123 Taranto
Email: info@plantis.it
Web: www.plantis.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto