Avvisi









Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il quadro per albicocche, pesche e nettarine

Drupacee: volumi ancora limitati ma i prezzi sembrano incoraggianti

"Da circa 20 giorni, la regione Basilicata ha iniziato a commercializzare le prime drupacee allevate sotto serra. I prezzi sono molto buoni, ma gli impianti, a causa dei ritorni di freddo proprio nella fase di allegagione del frutto, hanno reso poco. Infatti, le percentuali produttive, a seconda della varietà, vanno dal 20 al 50%". A spiegarlo è Franco Lillo, tecnico di campo che segue diversi areali dell'arco ionico, da Metaponto a Sibari.

"Dopo la varietà Pricia, i cui volumi sono stati di circa 5 kg/pianta, le prime albicocche Mogador sono arrivate sui mercati nella prima decade di maggio, con quotazioni, al produttore, anche di 1,30 €/kg. La maggior parte delle aziende sta ultimando la raccolta di questa varietà per iniziare con la Flopria, che si presenta più carica rispetto alle altre cultivar e, comunque, con una buona pezzatura e colore".

Varietà Flopria.

"A partire dal 7-10 giugno procederemo con la raccolta dell'Orange Rubis, varietà che registra un 60% in meno di prodotto, per poi continuare nella programmazione con Kioto, Faralia e Farbela, quest'ultima tra le cultivar tardive più cariche".

"Per quanto riguarda le nettarine coperte, siamo alle battute finali per Big Bang e Nectaprima. Le rese, anche qui, sono state molto basse, ma, di contro, abbiamo commercializzato un prodotto eccezionale e molto dolce, con prezzi che si sono mantenuti sopra l'euro per tutto il periodo di raccolta. Abbiamo fatto una prima passata di Early Bomba, ma tra qualche giorno inizieremo con la Big Bang scoperta, che segna un ritardo di una settimana e una produttività non superiore al 50% per ogni pianta".

"Per le pesche, invece, i primi raccolti della varietà coperta Plagold 10® risalgono al 25 aprile, con una buona pezzatura e produzione. Anche per la cultivar precoce Sagittaria, in fase finale di raccolta, si sono avuti un'ottima pezzatura e buone quantità, mentre per la Bordò dovremmo attendere ancora qualche altro giorno, prima di iniziare la raccolta, ma anche per questa si prevedono volumi non proprio entusiasmanti".


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto