Avvisi









Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Primi pompelmi sudafricani gia' sul mercato

La carenza di offerta di lime ha compensato la chiusura del canale Horeca

La stagione agrumicola spagnola è alle sue ultime settimane: circa tre o quattro settimane prima dell'anno scorso, i consumatori tedeschi passeranno ai prodotti importati, soprattutto quelli provenienti dal Sudafrica. Questo passaggio è il risultato di tre fattori: le rese previste in Spagna erano già basse quest'anno, danneggiate dalle tempeste con pioggia e grandine, che hanno reso inadatti all'esportazione grandi quantitativi di frutta. Anche il Coronavirus - e il conseguente aumento della domanda di frutta contenente vitamina C - hanno causato una riduzione più rapida dell'assortimento disponibile.

"A causa del Coronavirus, negli ultimi mesi la domanda di limoni e arance è risultata tra il 20 e il 30% superiore del solito. Pertanto, prevediamo il passaggio ai prodotti sudafricani verso la fine di giugno o l'inizio di luglio", ha affermato un importatore tedesco. La Spagna sta cercando di chiudere sempre di più la finestra stagionale e di rifornire il mercato europeo il più a lungo possibile.

La situazione è diversa per i pompelmi: "I pompelmi del Sudafrica sono già sul mercato dalla scorsa settimana. Il Sudafrica rimane ancora l'unica origine importante sul mercato, fino all'inizio di settembre, seguita da alcune settimane in Messico per poi passare, alla fine di ottobre, al primo prodotto spagnolo. Ciò significa che il mercato sarà rifornito di merci importate per 21-22 settimane - la Spagna, con le arance e i limoni, occupa uno spazio molto più ampio".

"I lime sono sempre stati il ​​problema, tra gli agrumi, con ampie fluttuazioni nella fornitura e nei prezzi, tra il 'quasi gratuito' e l’estremamente costoso", dice l'esperto. "I lime tradizionali dipendono fortemente dal settore della ristorazione. Fortunatamente, se possiamo dire così, le rese di quest'anno sono state basse, quindi il mercato non è stato fortunatamente invaso dai lime durante la chiusura del settore Horeca".

Per quanto riguarda i lime biologici, la chiusura è stata meno rilevante: "C'è un leggero spostamento verso la vendita al dettaglio di generi alimentari, ma non è così estremo come per altri prodotti. Nelle ultime settimane, c'è stata anche una leggera carenza nel settore biologico, ma è ora il recupero".


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto