Nel primo trimestre 2020

Grande incremento delle esportazioni greche di frutta e verdura fresca

In Grecia, le esportazioni di ortofrutta fresca sono aumentate notevolmente nel primo trimestre del 2020 rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. A rivelarlo i dati pubblicati da ELSTAT ed elaborati dall'Associazione degli esportatori di frutta, verdura e succhi e delle società greche di trasformazione (Incofruit - Hellas).

Il valore delle esportazioni è aumentato del 31,3% fino a raggiungere 326,6 milioni di euro, mentre in termini di volume è stato registrato un aumento del 17,5% fino a 440.560 tonnellate.

Rispetto allo stesso periodo del 2019, nel primo trimestre di quest'anno le spedizioni di verdure sono aumentate del 24,4%, mentre in termini di valore c'è stata una crescita del 29,2%.

Nel frattempo le esportazioni di frutta greca sono aumentate del 16,3% fino a raggiungere 368.225 ton, mentre in termini di valore c'è stato un incremento del 31,8% fino a 267,09 milioni di euro.

Per quanto riguarda gli ortaggi è stato registrato un aumento dell'8,8% nelle esportazioni di pomodori (11.346 ton), del 41,8% per i peperoni (12.935 ton), del 9,9% per i cetrioli (17.155 ton) e del 44% per le patate (12.935 ton).

Per quanto riguarda la frutta, le arance hanno registrato un aumento del 9% (181.310 ton), i limoni del 17,9% (7.277 ton), le fragole hanno sperimentato una crescita del 34,4% (17.480 ton) e il kiwi del 15,7% (71.510 ton).

Flessioni sono state registrate per l'export di mele (-5,5% fino a 20.485 ton) e mandarini (-4% fino a 26.399 ton).

Fonte: haniotika-nea.gr


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto